In questi anni si è erroneamente pensato che, in un ufficio o in un’azienda, qualsiasi cosa di carta dovesse scomparire, diventare digitale. Tutto per limitare i costi, togliere materiale dai magazzini, eliminare tanti fornitori diversi. Essere imprenditori di nuova generazione non vuol dire diventare digitali togliendo tutto quello che è carta o imballaggi. Diventare imprenditori di nuova generazione vuol dire saper cogliere tutto quello che la tecnologia e l’innovazione ci offre. Se siete rimasti alle normali buste comprati a pacchi o al magazzino dove stazionavano per anni le scatole da imballo non avete mai visto le aziende online che oggi offrono degli articoli personalizzabili incredibili; scatole e imballaggi che vi aprono la mente alla progettazione di ecommerce per i vostri prodotti. E tutto questo online, ordinando comodamente dalla vostra scrivania, personalizzando tutto senza dover pagare un grafico; ricevendo tutto in azienda in pochi giorni.

Io mi occupo di marketing e business da molti anni e sono sempre alla ricerca di spunti e idee. Visitare i siti di aziende che forniscono dei prodotti e servizi innovativi ti apre la mente, ti stimola a progettare cose nuove, lanciare nuovi business per la tua azienda. E’ quello che mi è capitato visitando il sito Paesedellebuste.it un incredibile e fornitissimo sito specializzato in buste personalizzate e imballaggi per le aziende.

Un mondo di idee in formato busta

Aprendo il sito di PaesedelleBuste mi si è aperto un mondo. Solamente nella prima sezione delle buste si resta increduli; si possono infatti realizzare delle buste personalizzate in tanti materiali e in molti colori. In questo periodo ad esempio siete in tempo a far realizzare delle buste personalizzate natalizie. La cosa bella di queste piattaforme online è il fatto di poter ordinare anche un numero limitato di pezzi dell’articolo che vi serve. Ricordo una volta quando si spendevano tanti soldi per far realizzare delle buste aziendali, pagare il grafico e poi ordinare un numero di pezzi minimi molto grossi per cercare di contenere le spese. Il risultato era poi che ordinando magari 1000 pezzi ne utilizzavi 200, poi te ne rimanevano magari altri 800 inutilizzati in magazzino. Alla fine li dovevi inviare al macero per il naturale invecchiamento della carta. Inoltre oggi, quando siamo bombardati da centinaia di messaggi pubblicitari al giorno, ricevere una busta personalizzata, ci incuriosisce e cattura la nostra attenzione. La cosa importante è, oltre a personalizzare sempre le buste, scrivere delle lettere “persuasive” che convincono il cliente a effettuare l’azione di acquisto. Vi consigli per questo di utilizzare delle figure specializzate chiamate “copy”. A poco prezzo sapranno scrivere, ascoltando le vostre esigenze, una lettera persuasiva rivolta ai vostri clienti; magari contenente all’interno una vantaggiosa offerta di vostri prodotti o servizi.

L’imballaggio giusto che fa volare il vostro ecommerce

Pensate che soltanto una minima parte delle aziende italiane è attrezzata per l’ecommerce dei propri prodotti. Gli imprenditori sono spaventati dai costi che pensano di dover sostenere per approntare sia il sito internet sia gli imballaggi e l’organizzazione logistica per poter effettuare le spedizioni. Come dicevo all’inizio dell’articolo quello di cui l’azienda ha bisogno maggiormente è cavalcare l’innovazione; questo va fatto avendo una visione strategica ben precisa e questo chiaramente non esclude di fare degli errori. Per evitare questi errori è fondamentale essere curiosi, formarsi continuamente. Partiamo dal “costoso” sito internet per fare ecommerce. Potete benissimo, all’inizio, evitare di creare un sito per la vendita, creando un gruppo Facebook di appassionati ai vostri prodotti e proponendogli un’offerta di vendita vantaggiosa. Insomma, prima di investirci tanti soldi a realizzare un vero e proprio ecommerce, testate cosa può andare e cosa no. Sul discorso degli imballaggi anche qui ci vengono incontro piattaforme come PaesedelleBuste.it, non soltanto specializzato in buste. Qui troverete imballaggi di diverse tipologie e diversi formati. Tutto questo a prezzi competitivi e con numero di pezzi limitati, in modo da non avere troppe giacenze in magazzino. Ricordatevi che l’imballaggio è basilare nell’ecommerce. Innanzitutto per la salvaguardia dei prodotti, che spesso portano a costosi rimborsi e caduta di reputazione. Altra cosa, non meno importante, è il fatto che la confezione è parte importante dell’esperienza di acquisto. La ricezione di una bella confezione gradevole e funzionale sarà il primo passo per avere una buona recensione; far sì che il cliente ritorni a comprare e consigli ai suoi amici il vostro servizio e i vostri prodotti.

Articolo precedenteGiulio stella di Gtsarseo.it, consulente digital marketing per pmi
Articolo successivo“Nel bagno delle donne”, la commedia tratta dal libro di Massimo Vitali