Il cantautore cosentino ai microfoni di Fujiko Factory ha raccontato perché non vede l’ora di tornare live

Brunori Sas pubblicherà un nuovo album di inediti in studio nel corso del prossimo anno: a farlo sapere è la Warner Chappell, che ieri – martedì 12 novembre – ha ufficializzato il rinnovo della collaborazione con Piccicca per la pubblicazione delle prossime due prove in studio del cantautore cosentino.

“Siamo molto felici di continuare il nostro rapporto di collaborazione con Picicca per i prossimi lavori di Brunori Sas”, ha fatto sapere il Managing Director di Warner Chappell Music Italia Roberto Razzini: “Sin dall’inizio della nostra collaborazione con Dario, abbiamo percepito e compreso la grande potenzialità di questo cantautore. In questi anni la sua costante crescita creativa è stata premiata da sempre migliori risultati di critica, mercato e pubblico. Il passaggio dai club, ai teatri ed infine ai palasport già in calendario per la prossima primavera, ne sono la più concreta testimonianza”.

La prima uscita “ufficiale” del cantautore – dopo il brano Un errore di distrazione, scritto per il film L’Ospite, il duetto con gli Zen Circus a Sanremo e il tour teatrale – a due anni di distanza dall’ultimo album A casa tutto bene è stato il singolo Al di là dell’amore, uscito il 19 settembre.

Il singolo è stato prodotto da Taketo Gohara e Dario Brunori alle Officine Meccaniche di Milano, mixato da Pino Pinaxa Pischetola emasterizzato da Giovanni Versari. A quasi tre anni dall’uscita di A casa tutto bene, l’album certificato platino che ha conquistato pubblico e critica, Dario Brunori torna sulla scena prossimamente con un nuovo album e ora con una canzone universale, con un suono granitico e potente, senza rinunciare alla forza delle sue parole che tanto raccontano della sua anima introspettiva, diretta e sincera.

Al di là dell’amore è un canto etico e poetico a tre voci che, partendo da una riflessione sociale, si interroga sulla sempiterna contesa fra ciò che pensiamo sia Bene e ciò che pensiamo sia Male.

Il cantautore cosentino è stato intervistato all’interno del programma “Fujiko Factory” da Benedetta e da Lucrezia. Alla domanda: “Che cos’è cambiato musicalmente dal tuo primo lavoro a oggi?” , Brunori ha così risposto:

“Rispetto al 2009 è cambiato l’approccio. Tutto è cominciato da un’urgenza, una necessità, solo poi è diventata una professione. Ecco, cerco ancora di preservare quest’urgenza quando scrivo.”

L’attesa è finita anche per il palcoscenico: dopo il trionfale tour prima nei club e poi nei teatri che dal 2017 ha registrato solo sold out, Dario Brunori è pronto per Brunori SAS Tour 2020, in partenza da marzo nei palazzetti di tutta Italia, per incontrare nuovamente il pubblico con la sua poesia, la leggerezza, l’autorevolezza musicale e il senso dell’ironia che da sempre lo contraddistinguono.

Un momento che Brunori aspetta con trepidazione, infatti ha svelato di non vedere l’ora di tornare a cantare live. “E’ sempre una cosa che mi stupisce perché vedi che le tue emozioni non sono solo tue ma arrivano anche agli altri. E’ come un rito che coinvolge tutti, non solo il cantante/cerimoniere”.

Brunori SAS Tour 2020 – Le date:

Martedì 3 marzo 2020 – Jesolo (VE) @ PalaInvent
Sabato 7 marzo 2020 – Torino @ Pala Alpitour
Venerdì 13 marzo 2020 – Assago (MI) @ Mediolanum Forum
Domenica 15 marzo 2020 – Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena
Sabato 21 marzo 20202 – Firenze @ Mandela Forum
Martedì 24 marzo 2020 – Ancona @ PalaPrometeo
Venerdì 27 marzo 2020 – Roma @ Palazzo Dello Sport
Sabato 28 marzo 2020 – Napoli @ PalaPartenope
Venerdì 3 aprile 2020 – Bari @ PalaFlorio
Domenica 5 aprile 2020 – Reggio Calabria @ PalaCalafiore

Carlotta Curti

ASCOLTA L’INTERVISTA A BRUNORI SAS: