La musica che incontra un pubblico eterogeneo, dal Bologna Jazz Festival alle serate dove sarà protagonista il Rock, la musica napoletana e gli spettacoli di intrattenimento.

Già partita la stagione 2015-2016 al Bravo Caffè, e l’aspetto di poliedricità, sarà quello che rende veramente originale questo programma, come già scritto, iniziato già dal 19 settembre con Pia Tuccitto e Federica Lisi Bovolenta “Io e Lei” ed entrata subito nel vivo con il doppio concerto di James Sanese e Napoli Centrale (lunedì 21 e martedì 22 settembre) si appresta a inanellare la solita serie di concerti, che troveranno una collocazione all’interno di segmenti legati fra loro da un grande gusto nella selezione e una grande varietà.

Iniziamo dal Neapolitan Power, la grande musica napoletana, sarà il filo rosso per contaminazioni meticcie con altre sonorità mediterranee, già citato James Sanese, si prosegue giovedì 22 ottobre con M’Barka Ben Taleb & Anema, e il 19 novembre con Enzo Gragnianiello.

Il Bravo Caffè, sarà anche per questa stagione a fianco del Bologna Jazz Festival, creando una miniserie di concerti, selezionata e presentata in maniera indipendente, ma con l’approvazione della prestigiosa kermesse bolognese, saranno un po’ gli “outsider” del festival:

Antonio Farò Quartet “Boundaries” sarà al Bravo Caffè Giovedì 29 ottobre.                                         Marcos Valle “50th Career anniversary tour (Mercoledì 4 novembre), il genio polistrumentista, uno dei più grandi musicisti di tutti i tempi (Os grillos, the cricket song for Anamaria), storia della musica moderna brasiliana fra bossa, Mpb, e funkyJazz uno dei grandissimi del LatinFunk & Jazz, come Eumir Deodato, grande compositore e direttore d’orchestra fra le figure più importanti dell’unione fra Groove e Latin, a proposito di questi due nomi, grande la scelta per riportare grande Groove sotto le due torri! 

Eumir Deodato, sarà al Bravo giovedì 12 novembre con una formazione Europa Xpress, che darà la giusta energia alle sue sonorità.

Citiamo anche la nuova star americana dell’Hard bop, il trombettista Christian Scott, che sarà sul palco, giovedì 12 novembre.

Questi incontri fra Jazz & Latin groove, verranno anticipati, giovedì 8 ottobre da John Pizzarelli, seppure non nel cartellone del Bologna Jazz Festival, valgono anche per quest’ultimo gli sconti della Jazz Card.

Non solo musica, ma anche il “dissacrante” umorismo della “stand up comedy” italiana, portata sul palco dal gruppo “Satiriasi“, un appuntamento bimestrale che toccherà le date di mercoledì 28 ottobre e mercoledì 18 novembre. Protagonisti Giorgio Montanini e Filippo Giardina, quest’ultimo creatore del gruppo “Satiriasi”.

Arriviamo al “Rock” inteso come approccio di scrittura raffinata non certo banale, parliamo della Fusion di Scott Henderson, e di Kaki King chitarrista originale e dotata di talento unico nelle interpretazioni ricche di “tapping” e suggestioni intense.Saranno, rispettivamente al Bravo il 20 ottobre e il 24 novembre.

I venerdì speciali, con partecipazioni speciali anche dal mondo del “mainstream” la cantante, regina della dance italiana Alexia sarà al Bravo, venerdì 30 ottobre, il sabato diventa invece più intimo e strumentale con le formazioni in “Trio” per dare una dimensione anche soft, alle cene del Bravo Caffè.

In conclusione, saltando un po avanti nel tempo, ricordiamo che Fabrizio Bosso, presenterà il nuovo disco con il suo quartetto martedì 1 dicembre.

Il programma completo di questo motivo ulteriore, per definire “caldo autunno della musica”, quello che sarà a Bologna per questo 2015, ovviamente lo trovate sul sito http://www.bravocaffe.it/, ottime occasioni per soddisfare i palati dai gusti più eterogenei per la musica… ma anche per la sua ottima cucina.

Buon ascolto.

                  William Piana