Torna la nostra consueta rubrica sui risultati ottenuti dalle principali squadre sportive della città: una weekend dove, per il momento, solo una delle tre “grandi sorelle” è scesa in campo.

Bologna Sport: Virtus fuori dalla Coppa Italia

Nel Basket questa è stata la settimana della Final Eight di Coppa Italia, nella quale le migliori otto del girone d’andata della Serie A si sono sfidate a Pesaro in una serie di partite secche.
Come da pronostico la vittoria è andata all’Olimpia Milano, che si è portata a casa l’ottavo successo della sua storia nella competizione dopo aver battuto agevolmente Tortona nella finalissima che si è conclusa con il risultato di 78-61.


E’ proprio la squadra seconda classificata che ci dà lo spunto per parlare della Virtus: infatti, dopo essersi imposti su Brindisi per 93-81 mercoledì, la corsa dei Campioni d’Italia si è fermata sabato contro i piemontesi.
Match sottotono per le v nere, tradite dalle prestazioni insufficienti dei suoi senatori (Weems e Belinelli su tutti) a cospetto di una Bertram che, alla prima partecipazione della storia in Coppa, ha sfruttato appieno la serata no della difesa degli uomini di Scariolo per piazzare un break decisivo all’inizio del secondo tempo, che li ha portati ad un +18 che si è rivelato irraggiungibile, visto che nell’ultimo quarto la Segafredo riesce solo a limitare i danni e a uscire dal campo sul risultato finale di 94-82.
Sfuma così un obiettivo alla portata, e continua la maledizione della Coppa Italia, visto che l’ultimo successo è arrivato esattamente vent’anni fa.
La prossima settimana non si scenderà in campo, ma dal 3 marzo inizierà l’assalto al campionato e all’EuroCup: prossimo incontro il 3 Marzo contro il Bursaspor, prima della sfida interna di Serie A contro Napoli del 6 marzo. La Fortitudo, invece, sarà in campo il giorno prima, al PalaDozza contro Treviso.

Bologna Sport: Stasera al Dall’Ara si può ipotecare la salvezza

Nell’attesa che la palla a spicchi torni a rimbalzare, nella Serie A di calcio il Bologna si prepara per un mese decisivo che può valere un finale tranquillo di stagione.
Questa sera i rossoblù saranno impegnati nel delicato match interno contro lo Spezia, con calcio d’inizio alle 20:45.
L’inizio di 2022 è stato tutt’altro che esaltante per Arnautovic e compagni, che hanno portato a casa appena 4 punti nelle ultime 8 partite, scivolando al tredicesimo posto nella classifica, e contro avranno una squadra in un ottimo periodo di forma, e che negli ultimi due mesi hanno già battuto Napoli, Genoa, Milan e Sampdoria.
In caso di vittoria, il Bologna potrebbe ritrovarsi a +10 sulla zona retrocessione a dodici partite dalla fine, un risultato negativo invece rischia di trascinarli in una lotta salvezza che sembrava scongiurata ad inizio campionato, e di conseguenza potrebbe mettere in discussione la panchina di Sinisa Mihajlovic.


Articolo precedenteStudenti trattenuti per ore da preside e polizia, il caso durante l’occupazione del Copernico
Articolo successivoUn tocco di classico / La leggenda del santo predicatore!