Blockparty questa settimana alla scoperta del giovane Bishop NehruA soli 16 anni dopo l’uscita del suo mixtape Nerhuvia è esploso nella scena rap newyorkese e nel cuore dei maestri Wu tang clanche lo hanno voluto come show d’apertura dei loro concerti. All’interno dell’articolo  il Podcast e la Playlist della puntata!

Bishop Nehru, al secolo Markell Scott, 16 anni, nativo di Rockland Counrty nello stato di New York, è sicuramente l’astro nascente del panorama hip hop americano, la next big thing che arriva dopo altri giovani talenti esplosi poco più  ventenni come Kendrik Lamaar, Joey Bada$$ o Tyler the Creator, portando l’asticella dell’eta minima ancora piu in basso e facendo innamorare tutti con il suo primo mixtape Nerhuvia realizzato a 15 anni .

Subito dopo l’uscita del mixtape  “Nehruviaa inizio 2013, in cui canta su basi di Premiere, JDilla e Mf Doom (tra gli altri) viene  contattato da Rza e dai Wutang Clan che lo vogliono per l’ apertura del loro tour mondiale, quello che festeggia i 20 anni di carriera del super gruppo di Ny.

Anche Mf Doom sembra non se lo voglia far scappare, è di quet’estate infatti la notizia di un loro album insieme ormai ufficilamente in cantiere.

Il giovane newyorkese  si è fatto strada partecipando a diversi contest tra cui il Youth Rap Talent of the Week nel Luglio 2012  dove impressionò  con 8 barre su “Mathematics “di Mos Def.  

Bishop ha rilasciato diverse interviste e  indubbiamente sembra avere la testa sulle spalle, estraneo a polemiche o giochi da showbiz (nonostante abbia ovviamente gia’ un manager), parla da giovane coscenzioso  e amante vero della cultura hip hop con cui evidentemente e’ nato e cresciuto fino ad ora.

Pienamente consapevole di quello che sta vivendo, sa bene che stile di musica vuole fare e pretende un controllo creativo anche sui suoi video e sulla parte grafica delle sue uscite. Sui testi e sul flow c’e’ poco da aggiungere, le rime scorrono via fluide come se dietro il microfono ci fosse un trentenne smaliziato e anche nel secondo capitolo della sua produzione, il mixtape StiklyFlowz uscito ad  agosto 2013, le aspettative sono confermate e il risultato è a tratti anche migliore del precedente.

Tra i suoi maggiori ispiratori figura sicuramente Tupac  Shakur, da cui nasce il nome Bishop, personaggio interpretato  nel film “Juice ” appunto da Tupac, pellicola che vede al suo interno molti cameo di rapper famosi  come Queen Latifah e gli Epmd. Nehru invece viene da Jawaharlal Nehru, primo ministro indiano che lavorò fianco a fianco con Gandhi.

In un momento in cui anche (e sopratutto) l’hip hop subisce le scorribande del più becero show buisness e dei talent  alla ricerca di giovani idoli per il pubblico del pop, è una gioia  assistere all’ascesa di giovanissimi così innamorati  della vera cultura hiphop e arrivati dalle jam, dalle cantine, li dove la musica  autentica nasce, e vederli fare tour con gli dei, come i WuTang…non male per uno che fa la terza superiore e non è uscito da  XFactor.

Aspettiamo dunque l’ uscita del lavoro prodotto con Mf Doom, intanto potete ascoltarvi la puntata piena zeppa di ascolti tratti da  Nerhuvia e StriclyFlowz, due bombe micidiali, e cominciare ad affezionarvi allo stile del giovane Bishop.

 Seguici su https://www.facebook.com/blockparty103

Podcast 

Blockparty103 -7settembre -host by dj Molesto by Blockparty103 on Mixcloud



Traklist 


 – A tribe called quest “bonita applebum”

– Clear soul forces “unlimited bounce”

– Marco polo “3 o’ clock “(feat organized konfusion)

 -Roska “desire” feat vanya

– Captain murphy ” between villains” 

– Dynasty  “street music” ( prod dj premiere)

– Dillon cooper “state of elevation “

– Bishop nehru ” light leaks”

– Bishop nehru “lemon grass ” (prod mf doom)

– Bishop nerhu ” languages” (prod. djpremiere)

-Bishop  nehru “sweetlips ” (prod. jdilla)

-Bishop  “flowz1” 

-Bishop “exhale”

-Bishop “96 blueprint”

-Aesop Rock feat El-p “richety rachety”

-Bishop “angel”

-Bishop “appalled” (aaron lacrate mixtape )

-Rakim “euforia” remix (aaron lacrate mixtape)

-Pusha t feat, kendrik lamaar “nostalgia”

-The  Roots “Dynamite ” (prod jdilla)

– Mungo’s  hi-fi “21 century song”

– Rugged man feat. brother ali , masta ace “dangerous three”  

-Talib kweli “get by”

-Cj fly “thug at war” ( prod by Esta )

-Cj fly “q&a”  (prod by Esta )

– Cj fly “dayzzz ” (prod statik selektah)