Diventa maggiorenne il Biografilm Festival, che si svolgerà dal 10 al 20 giugno 2022 a Bologna in presenza e online. Prima novità annunciata è la nomina a direttore generale del festival di Massimo Mezzetti, Assessore Regionale alla Cultura e alle Politiche Giovanili dal 2010 al 2020, che aveva già dimostrato un grande supporto al mondo del cinema facendosi promotore della legge in materia di cinema e audiovisivo che ha permesso all’Emilia Romagna di tornare al centro della scena nazionale per la produzione e la diffusione di cultura cinematografica.

Biografilm Festival, nominato il nuovo direttore generale

«Sono entusiasta del nuovo incarico al Biografilm non solo per l’esempio di eccellenza che questa rassegna già rappresenta», racconta ai nostri microfoni Massimo Mezzetti, «ma anche per una mia personale vicinanza a tutti quei valori di uguaglianza sociale e civile di cui si fa da sempre portatore questo festival partigiano» come da lui definito.

Mezzetti andrà ad affiancare Leena Pasanen, già direttrice artistica e principale responsabile per la creazione della rete internazionale in cui il progetto si immerge. Pasanen afferma di avere grande fiducia in questa sinergia in grado di portare il festival a crescere ancora di più, soprattutto dopo gli ultimi due anni pandemici in cui la conversione all’online ha visto il raggiungimento di pubblici sempre più ampi e differenti.

Tra gli obbiettivi che questa nuova direzione vuole porsi c’è ovviamente quello di affermarsi come principali protagonista del panorama festivaliero, attraverso la cura delle reti internazionali e il rafforzamento dell’offerta del festival stesso, rimanendo però sempre fedeli alla scelta di valori di cui ogni prodotto presentato fa parte.

Per rimanere aggiornati visita il sito del Biografilm Festival.

ASCOLTA L’INTERVISTA A MASSIMO MEZZETTI:

Articolo precedenteComunali, Potere al Popolo presenta la lista: «Vogliamo rompere col modello del Pd»
Articolo successivoIn presidio a sostegno della lotta delle donne afghane