Lo Stato Sociale terminerà il tour “L’Italia peggiore” il 21 novembre al Paladozza, in un concerto che si preannuncia esplosivo. Radio Città Fujiko, però, ha anche un altro motivo per gioire: i “regaz” tornano là dove tutto è cominciato: in onda sulla nostra emittente.

Cresce l’attesa per il concerto de Lo Stato Sociale a Bologna, che chiuderà il tour “L’Italia peggiore” tentando il botto al Paladozza il prossimo 21 novembre. Già 3mila i biglietti venduti per il live nel palazzetto, cui seguirà un dj set al Tpo.
Oltre a gioire per il successo della band che – ricordiamolo – riuscì a scalzare il tormentone  “Happy” di Pharrell Williams dal primo posto nella classifica di iTunes col singolo “C’eravamo tanto sbagliati”, Radio Città Fujiko ha un ulteriore motivo di orgoglio: il grande ritorno a casa.

I “regaz” lo ribadiscono a tutti i concerti, ma per i più distratti è bene sapere che Bebo, Albi e Lodo cominciarono la loro avventura proprio negli studi della nostra emittente. Ormai un decennio fa, i tre amici si ritrovarono a condurre un format, prima chiamato “Studentz on air” e successivamente “Campo nudisti”, proprio sui 103.1 fm di Radio Città Fujiko. Ai nostri microfoni intrattenevano il pubblico con riflessioni semi-serie, sprazzi di poesia metropolitana, sonore cazzate, ma anche impegno civile, come nel caso della battaglia per avere verità e giustizia in seguito all’uccisione di Federico Aldrovandi.
Fu tra le quattro mura dell’emittente – 5 se consideriamo il cartongesso che divide la sala diretta – che maturarono l’idea di formare una band. Il seguito lo sapete già.

Quello che dovete sapere ora, invece, è che dopo due dischi e due tour in cui i sold out sono stati la regola, i regaz de Lo Stato Sociale tornano in diretta sulla nostra emittente.
Il loro genio e la loro sregolatezza verranno “gestiti” dalle sapienti mani del nostro Mingo dj, un’icona del dj set a Bologna, che per primo puntò su di loro. Bebo e Albi, anche conosciuti come Teppa Bros, affiancati dai compagni di trasmissione Fabio e Fiò, che non fanno parte della band, ma è come se lo facessero, si alterneranno un po’ casualmente – com’è il loro stile – in diretta dalle 13.30 alle 15.00, dal lunedì al giovedì, in “Al Paladar”, il nuovo format della fascia di pranzo di Radio Città Fujiko.

La notizia, è superfluo dirlo, ci ha riempito di gioia. A Lo Stato Sociale, a quello che hanno fatto per portare contenuti radicali in contesti impensabili e a quello che hanno fatto per Radio Città Fujiko, non possiamo che dire: bentornati a casa!

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61