Sabato 3 e domenica 4 ottobre, dalle 12 a mezzanotte, avrà luogo il Bambagia Fest, iniziativa organizzata da New Weed Order e MigliorEditore, in via Gastone Piccinini 13, presso la verde Tenuta Spadoni, facilmente raggiungibile con la linea 11.
In un periodo complesso segnato dal ricordo vivo del lockdown, durante il quale “i fastival di autoproduzione, senza risorse finanziare a disposizione, sono stati falciati”, l’idea nasce da una necessità: il sentimento di rilanciare questo tipo di eventi sotto la bandiera dell’autoproduzione libera e dal basso.

Il programma del Bambagia Fest all’insegna dell’autoproduzione

Il programma è molto denso e vede la ricca partecipazione di artisti e artiste, i quali hanno ben volentieri risposto all’iniziativa, ancora una delle poche in questi primi mesi di ripartenza.
Importante, inoltre, sarà la possibilità di prendere parte attivamente all’evento attraverso vari workshop tra cui scegliere, da ricamo e collage, al Trucco Drag DIY.
A questo si aggiungono anche numerose presentazioni di fumetti e fanzine di Doner Club, ZUZU, Profondissima, Ferraglia, Snuff Comix. Per i più creativi anche live painting, performance, angolo boardgame, in aggiunta ad uno spazio tattoo, piscina e tanto altro: tutto questo con un’offerta libera fino alle 20 e successivamente al prezzo di 3 euro.

A partire da mezzogiorno, tanti concerti con ogni genere di musica accompagneranno le attività del Bambagia Fest: sabato 3 con Tabache DJ Set, Faetal-B, Andrea De Franco, Spaccacuore, Tombolone degli Orrori e The Colette-zanzibar Experience e domenica 4 con Gylos and Gang + Bardcore Karaoke, Paolo Schiamazzi, Guido Brualdi, Kinked, D’Egidio, Silvia Aperti e Noah.
Un’iniziativa fresca e necessaria come ottimo inizio per una stagione che auguriamo ricca di tanti altri momenti di condivisione, all’insegna dell’autoproduzione e della buona musica.

ASCOLTA L’INTERVISTA A MARCELLO DI MIGLIOREDITORE: