La nave Aquarius, con 629 naufraghi tratti in salvo, è bloccata in mare per la decisione del governo italiano di chiudere i porti. Le voci raccolte ai microfoni di Radio Città Fujiko.

Marco Bertotto di Medici Senza Frontiere, che sull’Aquarius ha proprio personale, ci aggiorna sulle condizioni dei naufraghi e spiega la posizione della ong:

La decisione dei ministri Salvini e Toninelli ha visto l’opposizione di alcuni sindaci – tra cui quello di Napoli, Luigi De Magistris – che hanno dato la disponibilità dei propri porti per far attraccare la nave.
Ascolta l’intervista ad Alessandro Di Rienzo dello staff comunicazione di De Magistris:

Chiara Favilli, docente di Diritto dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Firenze ed esponente di Asgi ci fa un inquadramento giuridico della questione:

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”