INCONTRI

TAVERNACOLO in via Amedeo Parmeggiani 2/3 dalle 18.00:” Serata della porchetta… per riscoprire i vecchi sapori”. Il locale propone un tagliere di porchetta artigianale Toscana e 2 calici di vino a scelta al costo di 10 euro.

MUSICA

ESTRAGON Club in via Stalingrado 83 dalle 19.00:” Oktoberfest @ PalaPaulaner”.
Estragon riporta al Parco Nord Oktoberfest Bologna, la festa che celebra il meglio della gastronomia e una delle migliori birre bavaresi, la Paulaner, creata dai maestri birrai appositamente per l’OKTOBERFEST bavarese.

LE RADICI DEL SALENTO  in via della Grada 4/e alle 20.00:”Pizzica Salentina by Maracinesente con Tarantarte”. Si torna a ballare a ritmo di pizzica salentina con i bravissimi Maracinesente e le danzatrici di Tarantarte.

LOCOMOTIV in via Sebastiano Serlio 25/2 alle 21.30:” Deus ex Machina”. Con il nuovo album “Devoto”, uno dei gruppi di punta del progressive mondiale in attività, i Deus ex Machina propongono un live potente ed evocativo. In apertura si esibirà il cantautore rock, Andrea De Luca.

BARAZZO in via del Pratello 66 alle 21.00: “Sinedades”. Un duo acustico nato nel 2016 e formato da Erica Boschi (voce) e Agustin Cornejo (chitarra). I due tornano sul palco del Barazzo per la presentazione del loro nuovo album intitolato “Bàkira”.

BRAVO CAFE’ in via Mascarella 1 alle 22.30: “Dirotta su Cuba”. Con ilnuovo album, “The Studio Sessions -Vol.1”, un tributo al loro primo disco “Dirotta su Cuba” del 1995, con arrangiamenti nuovi e alcuni inediti tra cui il singolo “Sei tutto quello che non ho” .

CANTINA BENTIVOGLIO in via Mascarella 4b alle 21.30: “Border live,Snappy jazz in the weekend. Federico Sportelli Groovy Project”. Federico Sportelli sax ten, Claudio Vignali p.forte, Blake Franchetto basso, Federico Occhiuzzi batt.

CORTILE CAFE’ in via Zanario Sauro 24/A alle 22:00: “The Menlove”,La Beatles tribute band ritorna dal vivo a Bologna. Uno show di oltre 2 ore che ripercorrerà tutta la storia dei Beatles!

TEATRO

ARENA DEL SOLE in via Indipendenza 44 alle 20.30: “Allarmi!”. Debutta  nell’ambito di VIE Festival 2016, lo spettacolo ideato da Davide Sacco e Agata Tomsic di ErosAntEros e scritto da Emanuele Aldrovandi, uno dei più brillanti nuovi drammaturghi italiani.

TEATRO DUSE in via Cartoleria 42 alle 21.00: “Tu è il mio respiro”. Lo spettacolo è frutto del progetto “Il Teatro dei risvegli” rivolto a persone uscite dal coma ed è incentrato sull’amore raccontato attraverso quattro storie. L’amore è un Tu e quel Tu è il proprio respiro.

LETTERATURA

LA FELTRINELLI in Piazza Ravegnana 1 alle18.00: Ash Amin presenta il suo nuovo libro “EUROPA, TERRA DI ESTRANEI” (Mimesis). L’incontro sarà coordinato dallo scrittore Mauro Migliavacca.

LIBRERIA TRAME in via Goito 3/C alle 18.00: presentazione aperitivo del libro di Silvia Barella “Tu non lo saprai mai”. L’autrice ne parlerà con il professor Carlo Monaco.

LIBRERIA COOP ZANICHELLI in Piazza Galvani 1 alle 17.00: Presentazione del libro LE PRIME ITALIANE NELLE ISTITUZIONI. Intervengono Marilena Fabbri, parlamentare e Federica Mazzoni, coordinatrice della Conferenza Donne del PD di Bologna. Modera l’incontro Roberta Ballotta.

LIBRERIA COOP AMBASCIATORE in via Orefici 19 alle 18.00: Presentazione della mostra LA BUONA TERRA e della campagna BUONI E GIUSTI COOP. Intervengono Stefano Bassi, presidente di ANCC Coop, Leonardo Palmisano, coautore del libro GHETTO ITALIA e Oliviero Forti, responsabile Immigrazione di Caritas Italia. Intervengono i reporter di PhotoAid, modera Luca Ponzi, giornalista Rai e autore di CIBO CRIMINALE.

CINEMA

LUMIERE in via Azzo Gardino 65: Sala Officinema/Mastroianni “From What is Before” (18.00), Sala Cervi “Lo and Behold” (18.30,20.30,22.30), Sala Scorsese “Cafe Society” (18.30, 20.30, 22.30).

CENTRI SOCIALI

VAG61 via Paolo Fabbri 110 alle 20.00: “L’erba dagli zoccoli” con Tullio Bugari e Wu Ming 2 + Dj set by “I ragazzi col ciuffo”.

CIRCOLO IQBAL MASIH in via dei Lapidari 13/L alle 22.00: Doppio lancio Party con CALL THE COPS, BASTARDS, ALGA KOMBU e IN FIN DEI CORPI

SABATO 8 OTTOBRE

Fucina 209 di Via San Donato 209/F (Granarolo), alle 20.30:”After the Gold Rush”. Una band country folk di Bologna, che presenta un repertorio classic rock con influenze west coast. Max Santannera (voce, chitarra, armonica), Lorenzo Lenzi (chitarra solista, voce, stompbox), Mattia Bigi (contrabbasso, voce).
 

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61