Scopri cosa fare stasera con il nostro contenitore culturale e l’agenda degli appuntamenti. In onda dal lunedì al venerdì alle 12.35 nella versione integrale e alle 18.50 nella versione flash.

Questi gli appuntamenti previsti per venerdì 12 febbraio:

POMERIGGIO

INCONTRI

Al Vag61 di via Paolo Fabbri 110, alle 16.00 presentazione del libro “Eravamo come voi. Storie di ragazzi che scelsero di resistere” e dell’album “Tutto inizia sempre” di Marco Rovelli.

Alla Libreria Trame di via Goito 3/c, alle 18.00, presentazione della collana “Sottosopra” della casa editrice EDT e in particolare del libro di Francesca Bossini con illustrazioni di Agnese Baruzzi, “Chi trova un tesoro trova un pirata“. Le autrici ne parlano con Luisella Arzani.

SERA

INCONTRI

Al Tpo di via Casarini 17/5, alle 19.00, proiezione in anteprima del documentario “All’assalto. Le radici del rap”. A seguire presentazione del libro “Strade strappate. Storia rappata dell’hip hop italiano”. Ne parano Paolo Fazzini, Andrea Cegna e Amir Issaa.

Al CostArena di via Azzo Gardino 48, alle 21.00 esibizione dei comici del Trio ACE con “Mo che fatta donna, la Sefora!” con Andrea Albertazzi, Claudia Orsi, Enea Pizzonia. Alle 23.00 per la rassegna “Mordimi sul collo“, lettura del capitolo XI del romanzo “Dracula” di Bram Stoker. Alle 23.30 l’Ass. DiciottoeTrenta invita alla visione del film di Abel Ferrara “Vampiri a New York”.

Alla Mediateca Gateway di via San Petronio vecchio 33/b, alle 21.00, presentazione del libro “Essere skinhead”.

Alla Cantina Bentivoglio di via Mascarella 4/b, “As-Saggio di Burlesque” di e con B.B. Burlesque.

MUSICA

All‘Estragon Club di via Stalingrado 83, alle 21.30, Taranta night, serata dedicata alla musica e alla gastronomia pugliese, con il concerto dei Nidi d’Arac.

Al Locomotiv Club di via Sebastiano Serlio 25/2, alle 21.30, concerto di Sara Loreni.

Al Bravo Caffè di via Mascarella 1, concerto della Henry Hooks Orchestra.

Al Barazzo Live di via del Pratello 66, alle 21.00, concerto di Onibaba.

Al Community Center di via Filippo Re, alle 21.00, concerto dei Lupen.

Al Vag61 di via Paolo Fabbri 110, alle 22.00, concerto di Marco Rovelli.

Al Cortile Cafè di via Nazario Sauro 24/b, alle 22.30, concerto dei Guardrails.

Al Circolo Iqbal  Masih di via Lipari 13/I, allw 22.30, esibizione dei Bleeding, IntoTheBaobab, PiscioSangue, Vivere Merda

Al Covo Club di via Zagabria 1, alle 22.30, concerto dei The View.

Presso Lazzaretto Aurogestito di via Fiorini 12, alle 23.00, “Internazionale Freak Ribelle“. Alessandra Mostacci e la sua band rievocano i brani di Freak.

Al Sottotetto Sound Club di via Viadagola 16, alle 23.00, concerto di Etrurian Soundsystem e Dub Engine.

TEATRO

All’Arena del Sole di via dell’Indipendenza 44, alle 20.30, in Sala Salmon, ancora le repliche di “David è morto” di Valeria Raimondi e Enrico Castellani. In Sala de Bernardinis alle 21.00, spettacolo “Prova” con testo, regia e coreografia di Pascal Rambert.

Al Teatro delle Moline in via delle Moline 3, alle 20.30, replica di “Desperecidos#43″ con regia di Anna Dora Dorno.

Al Teatro Duse di via Cartoleria 42, alle 21.00, spettacolo “La bisbetica” tratto da “La bisbetica domata” di Shakespeare, con Nancy Brilli.

Ai Teatri di Vita di via Emilia Ponente 485, alle 21.00, spettacolo “Love bombing” scritto e diretto da Giuseppe Miale di Mauro.

All’ ITC Teatro a San Lazzaro in via delle Rimembranze 26, alle 21.00, spettacolo “Del Maiale non si butta via niente” di e con Lorenzo Ansaloni.

CINEMA

Al Cinema Lumière di piazzetta Pasolini 2/b, alle 18.00 e alle 21.30, proiezione di “The hateful eight“. Alle 20.00 proiezione di “Vergine Giurata“. Alle 20.00 e alle 22.30 proiezione di “Il labirinto del silenzio”. Alle 20.00 proiezione di “Dio esiste e vive a Bruxelles”.Alle 22.00 proiezione di “Revenant-Redivivo”. Alle 22.15 proiezione di  “Maborosi“di Hirokazu Koreeda.

Al Circolo Anarchico Berneri di Piazza di Porta Santo Stefano 1, alle 21.00, proiezione del documentario “Il segno del Capro” con la presenza dell’autrice Fabiana Antonioli.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61