Scopri cosa fare stasera con il nostro contenitore culturale e l’agenda degli appuntamenti. In onda dal lunedì al venerdì alle 12.35 nella versione integrale e alle 18.50 nella versione flash.

Questi gli appuntamenti di mercoledì 6 aprile:

Pomeriggio

INCONTRI

Alle 15.00, nell’Aula Magna dell’accademia di Belle Arti, incontro con l’illustratore americano Craig Thompson, per presentare il suo ultimo romanzo a fumetti “Polpette spaziali“.

Alle 16.00, nell’ambito della rassegna Abitare sociale, la Sala Atelier dell’Urban Center Bologna della Sala Borsa di piazza Nettuno 3, ospita un convegno sulle periferie francesi introdotto da Marco Guerzoni del Comune di Bologna. Partecipano Umberto Napolitano, studio LAN-Parigi e lo storico dell’architettura Manuel Orazi.

Per i più piccoli, alle 16.30, presentazione del libro “Vita da rana” presso Bologna Fiere, in occasione della Bologna Children’s Bookfair.

Alle 18.00, in aula 12 della Facoltà di Economia di Piazza Scaravilli, evento informativo sulla mobilità internazionale- Volontariato e tirocini con Aiesec.

Alle 18.00, presso Libreria Feltrinelli di Piazza Ravegnana 1, Roberto Carboni presenta “Agenzia Bonetti” con Samanta Picciaiola. Interviene Michele Davalli.

Sempre alle 18.00, ma presso Librerie Coop Ambasciatori di via Orefici 19, in collaborazione con Green Social Festival presentazione del libro “Il Pianeta stretto” di Massimo Livi Bacci.

Invece alla Libreria Trame di via Goito 3/c, alle 18.30 presentazione con aperitivo “Il viaggio della mamma“, testo e illustrazioni di Marianna Ruiz Johnson, intervistata da Lola Barcelò, direttrice della casa editrice kalandraka Italia.

Sera

INCONTRI

Al Bar de Marchi di Piazza S. Francesco, alle 19.00, presentazione del libro “Razza di zingaro” di Dario Fo: la storia di Johann Trollman, il pugile di origini sinti che sfidò i nazisti.

Sempre alle 19.00, presso lo Studio Legale Evolve, di Strada Maggiore 10, inaugurazione della mostra “Racconti di città. Berlino/Torino” di Elisa Talentino e Nadia Budde.

MUSICA

Alle 20.30, presso il Teatro San Leonardo di via San Vitale, concerto per pianoforte di Daniele Lombardi.

Presentato da Freakout Club, al Locomotiv Club di via Sebastiano Serlio 25/2, alle ore 21.00, concerto dei Nerve.

Alla Cantina Bentivoglio di via Mascarella 4/b, si esibirà The Cool Band per un tributo ad Art Farmer, noto trombettista statunitense.

Al Barazzo Live di via del Pratello 66, alle 22.00, nuovo spettacolo dell’ex voce degli Ardecore, Sarah Dietrich, accompagnata alla chitarra dal cantautore The Niro. In apertura Samuele Ghidotti.

Alle 22.00, presso il Cortile Cafè di via Nazario Sauro 24/A, si esibirà la band “Easy 3”, omaggiando giganti del rock e del jazz reinterpretati con uno stile personale.

Alle 22.15, al Bravo Caffè di via Mascarella 1, si esibirà in concerto Riccardo Sinigallia con Laura Arzilli.

CINEMA

Al Cinema Lumière di Piazzetta Pasolini 2/b, alle 18.00, “Terre di musica. Viaggi tra i beni confiscati alla mafia” di Salvatore De Siena e Massimo Falesetta.
Seguirà un incontro con il regista, e altri personaggi, tra cui Arturo Bova (presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta in Calabria), Antonio Monachetti (LIbera Bologna), Stefania Pellegrini (UNiversità di Bologna).
Alle 18.00, alle 20.15, alle 22.30 proiezione di “Love and Mercy” di Bill Pohlad. Alle 18.30, 20.30, 22.30 “Desconocido- La resa dei conti” di Dani de la Torre.
Alle 22.00 “Sebastiano” di Fabrizio Ferraro. Seguirà un incontro con il regista.

Alle 18.30 e alle 21.00, presso il cinema Odeon di via Mascarella 3, “Il caso Spotlight” di Tom Mc Carthy .
Alle 18.45 documentario “Hitchcock-Truffaut” di Kent Jones.
Sempre alle 21.00 la commedia “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti. Sempre alle 18.45 e alle 21.00, altra commedia “Un bacio” di Ivan Cotroneo.

Al Cinema Europa, alle 21.00 “La corte” di C. Vincent. Alle 18.30 “Banat -il viaggio“.

Infine al Cinema Rialto proiezione del film biografico “Truth- il prezzo della verità” di J.Vanderbilt, alle  21.00.

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”