Questi gli appuntamenti di mercoledi 14 febbraio

INCONTRI

L’ALTRO SPAZIO via Nazario Sauro 24F, alle 21:00: Cena al buio di San Valentino: Una serata di degustazione, con menù completo, nell’oscurità. Verrete accompagnati al vostro posto e serviti da personale non-vedente. Dopo cena, torna la notte del manouche a cura di les deux guitares. E dopo il concerto, durante, e forse anche prima,Gipsy jam session!


MUSICA

OFF BOLOGNA via Testoni 5/A, alle 20:30: all’interno dei Mercoledì Live Off presenta: GNUT progetto del cantante, chitarrista, autore Claudio Domestico. Con l’album “Prenditi quello che meriti” è stato acclamato come una delle migliori realtà cantautoriali della sua generazione. Ora GNUT pubblica un nuovo EP dal titolo “Domestico”, in cui tutta la sua arte si condensa in un universo fatto di visioni che parlano di quotidianità semplice ma profonda.

CORTILE CAFÉ via Nazario Sauro 24/A, alle 22:00: “Amore che vieni, Amore che vai“: questa sera il cantautore bolognese Fede Aicardi, ci racconterà l’amore attraverso le più belle canzoni della musica italiana, di quella tradizione cantautorale di cui anche lui fa parte! E se volete portare un cd con la vostra canzone d’amore, la metteremo prima del concerto.

MACONDO via del Pratello 22, alle 21:00: “Amore è anche un bonifico”. Lo spettacolo della Mr No Money Band propone musica anni 50/60: Boogie Woogie, Rock’n’Roll, Rhythm&Blues, Country. Lo spettacolo della Band coniuga la buona musica all’intrattenimento, durante lo show si balla, si canta e ci si carica di buon umore.

ESTRAGON CLUB via Stalingrado 83, alle 21:00: Arrivano I Belle and Sebastian, una delle band scozzesi più amate e lodate dalla critica musicale. Dopo nove album pubblicati e numerosi tour, il gruppo è tornato quest’estate con un nuovo singolo intitolato ‘We Were Beautiful’.

BRAVO CAFFÉ via Mascarella 1, alle 22:00: Per il giorno degli Inamorati – ma non solo per loro – vi propniamo l’ultimo progetto della cantante Valentina Mattarozzi, dedicato a una delle più grandi cantanti jazz di tutti i tempi, “I am Bille”, sentito omaggio a Billie Holiday. Con Igor Palmieri al sax, Giampiero Martirani alla chitarra, e Giannicola Spezzigu al contrabbasso.

PALAZZO PEPOLI via Castiglione 7, alle 19:30: Genus Bononiae. Musei nella Città presenta il primo appuntamento della quarta edizione di Artrockmuseum: protagonisti del primo showcase è la band fiorentina La Notte, un giovanissimo quintetto, che ha appena pubblicato il secondo album, ‘Volevo fare bene’ per l’etichetta Woodworm.

TEATRO

TEATRO ARENA DEL SOLE via Indipendenza 44, alle 21:00: (continua) La classe operaia va in paradiso, liberamente tratto dal film di Elio Petri, per provare a riflettere sulla recente storia del nostro Paese, con le sue ritornanti accensioni utopiche e i suoi successivi bruschi risvegli. Sceneggiatura di Elio Petri e Ugo Pirro, drammaturgia di Paolo Di Paolo e regia di Claudio Longhi.

LETTERATURA

LIBRERIE.COOP AMBASCIATORI via Orefici 19 ore 18.00 : Quartetto per voce sola. 4 scrittrici amatissime, 4 feste imperdibili, 4 romanzi straordinari in occasione della Festa di San Valentino. Alessandra Sarchi parlerà de “Il medico di corte”,  di Per Olov Enquist.

LIBRERIA MODO INFOSHOP, Via mascarella 24/b ore 19.00 : Guida alle reliquie miracolose d’Italia di Mauro Orletti. Ermanno Cavazzoni ne parla con l’autore . Questa guida permette di conoscere le più celebri e curiose reliquie, di cui l’Italia è piena.

TRAME LIBRERIA BOOKSHOP , via Goito 3/c ore 18.00 : Presentazione ” E forse il bacio” della scrittrice francese Belinda Cannone, tradotto da Chiara Contini. Benedetta De Bonis e Catia Nannoni  ci parleranno del percorso di traduzione e degli aspetti letterari del libro.

(anticipazione giovedì 15 febbraio) LA CONFRATERNITA DELL’UVA via Cartoleria 20/B, alle 19:00: Roberto Camurri presenta il suo attesissimo romanzo “A misura d’uomo“. L’autore ne parla con Alberto Sebastiani. (Audio)


CINEMA

CINEMA LUMIÈRE, via Azzo Gardino 65 : “ La forma dell’acqua- The shape of water” in Sala Scorsese ( ore 15.45 , 20.15 e 22.30 ) ; in Sala Officinema/Mastroianni  ” Scrivere il teatro vs. scrivere il cinema”  ( ore 17.30 ) ; “ This is congo ” ( ore 18.00 ) ; ” L’arcano incantatore” ( alle ore 20.30 ) e ” Cronos ”       ( alle ore 22.30 ) .

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”