Seconda parte dell’intervista col prof Faeti sul cambio di paradigma di segno e di senso nel mondo dei giornalini per ragazzi

Davanti ai nostri microfoni Antonio Faeti, decano della critica dei fumetti in Italia, raccconta l’attrazione fatale di un nuovo racconto in balloons: gli eroi positivi, dalla morale impeccabile e dal sol dell’avvenire,  subiscono l’attacco della parte oscura e trasgressiva degli anti eroi, dove l’imprendibile Diabolik e la sua terribile compagna Eva Kant vincono la sfida in edicola con i più antichi e virtuosi Pioniere e Vittrioso.

Qualcosa è in movimento tra i giovani e forse esploderà qualche anno dopo …

Nella seconda parte andiamo ad esplrare la “dinastia” dei Bonelli con Tex Willer e Zagor

Ascolta la trasmissione

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61