Laura Veronesi, candidata al Senato per Rivoluzione Civile, interviene sui corteggiamenti tra Bersani e Monti: “Hanno già governato insieme”. E parla anche di lavoro, pace, diritti, scuola e ambiente.

Laura Veronesi, candidata al Senato nella circoscrizione Emilia-Romagna per Rivoluzione Civile, è stata ospite nei nostri studi per un’intervista realizzata dal direttore Alfredo Pasquali.
La candidata ha definito “un teatrino, mentre la politica è una cosa nobile” il corteggiamento tra il candidato premier del centronistra Pierluigi Bersani e il premier uscente Mario Monti. “Hanno già governato insieme”, osserva Veronesi.
L’esponente di Rivoluzione Civile esprime un giudizio anche sul Movimento a 5 Stelle, spiegando che su alcuni punti, in particolare sull’ambiente, c’è convergenza. “Quello che manca al M5S – sostiene Veronesi – è una versione organica: non si può parlare di ambiente senza parlare di lavoro, non si può parlare di questione morale senza parlare di ambiente e lavoro e così via…”.
Nel corso dell’intervista (ascoltabile in coda all’articolo), Veronesi ha illustrato inoltre le proposte in tema di economia, lavoro, diritti, pace, scuola e questione morale.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61