Protagonisti della puntata di oggi sono gli Ska-P, la più famosa band Ska-Punk del mondo. Vi faremo sentire un assaggio dei loro primi due album: “Ska-P” del 1994 e “El vals de l’obrero” del 1996. 

Gli Ska-P sono un gruppo Ska-Punk spagnolo, si formarono a Vallecas, un quartiere operaio nella periferia di Madrid, caratterizzato da una lunga tradizione di lotta contro la dittatura franchista. Il nome del gruppo deriva dal loro genere musicale (Ska e Punk), ma anche da un gioco di parole: in spagnolo “Ska-P” è pronunciato escape, che significa “fuga”. 

Il debutto avvenne in mancanza di fondi e di possibilità economiche, ma gli Ska-P, almeno inizialmente, non si cercarono una casa discografica che li producesse, ma preferirono autoprodursi. Cominciarono ad esibirsi nei piccoli locali di Vallecas, ed una piccola etichetta indipendente (AZ-Records) li aiutò a diffondere il loro primo disco omonimo, uscito nel 1994. 

Il successo arrivò con il secondo album, El vals del obrero, uscito nel 1996 con l’etichetta RCA Records (di proprietà della Sony BMG), specialmente con i brani Cannabis e El vals del obrero, diventati dei classici della band. Gli Ska-P aumentarono inoltre la loro popolarità partecipando al Vallekas Rock Festival, e attraverso una tournée in giro per la Spagna e la Francia. 

Dei prossimi album e di molto altro ancora vi parleremo invece nella prossima puntata. 

Stay Tuned, Stay Skanking!

1) Ska-P – El hombre resaka baila ska

2) Ska-P – Sargento Bolilla

3) Ska-P – El gato Lopez

4) Ska-P – Romero el madero

5) Ska-P – Cannabis

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61