Le monumentali sculture di Arturo Martini, i rompicapo di Escher, le tele di Renoir, la Controriforma di  Zurbaran e l‘Avanguardia Russa raccontate dai direttori dei musei

Ogni giovedi mattina Breakfast Club presenta In Mostra, consigli ed interviste per chi ama visitare le esposizioni più interessanti. Con William Piana e Alessandra Caputo curiosiamo negli appuntamenti di rilievo, con un occhio particolare alle mostre non troppo lontane dalla nostra città, consigli utili magari per possibili week end intelligenti.

Cinque sono le esposizioni raccomandate dalla nostra emittente: a Bologna ARTURO MARTINI. 
Creature, il sogno della terracotta Armonie, figure tra mito e realtà , a Ferrara Francisco De Zurbaran: Spagna tra Sacro e Profano , a Reggio Emilia L’Enigma Escher , a Firenze L’Avanguardia russa, la Siberia e l’Oriente, Kandinsky, Malevic, Filonov, Goncarova , a Torino Renoir 

Dalle bellissime statue di terracotta a dimensione naturale di Bruno Martini a Palazzo Fava, Al Siglo d’oro di Zurbaran al Palazzo dei Diamanti, alle incredibili incisioni di Escher alla Magnani Rocca di Reggio Emilia, alle pitture dell’oriente russo di Palazzo Strozzi, fino a Torino (con qualche Km in più…) a Torino alla Gam, un viaggio per esposizioni guidati dai vari responsabili ai microfono di Willy ed Alessandra: 

a) Martini – Fabio RoversiMonacoPresidente di Genus Bononiae

b) Zurbaran – Maria Luisa Pacelli, Direttrice delle Gallerie Moderne e Contemporanee

c) Escer – Marco Bussagli curatore della mostra

d) Avanguardia Russa – Ludovica Sebregondi responsabile Coordinamento scientifico ed editoriale

e) Renoir – Riccardo Passoni, Vice Direttore della GAM di Torino