Da giugno a settembre si terrà A mente fresca – E’ bello esserci, il cartellone estivo promosso dal Comune di Casalecchio di Reno e coordinato dal Servizio Casalecchio delle Culture. L’evento si articolerà in 43 serate che coinvolgeranno tutti i luoghi più suggestivi di Casalecchio di Reno.

A Casalecchio di Reno un’estate ricca di eventi

La rassegna inizierà il 4 giugno alle 17:30, presso il Teatro Comunale Laura Betti, con lo spettacolo degli artisti So beast e Menny, risultato del laboratorio FLOW It’s bigger than hip hop. Durante la stessa giornata, nel parco della Casa delle Acque, alle 21:15 andrà in scena anche Pillole di Equilibrio di Arterego, un circo contemporaneo fatto di danza urbana, living performance e cabaret.
Il teatro ragazzi Levare le ancore, grazie al sostegno di ATER Fondazione e del Teatro comunale Laura Betti, metterà in scena 3 spettacoli rivolti ai più piccoli il 13, il 20 e il 27 giugno alle 18:30. Il mese di giugno si chiuderà il 29 con un reading teatrale sul cambiamento climatico intitolato La margherita di Adele. Il futuro tra scienza, informazione e spettacolo, ideato e realizzato dall’associazione culturale SpostaMenti di Bologna.

Il 3 luglio si prosegue con un appuntamento imperdibile per gli amanti del jazz e del vino: Zola Jazz&Wine propone una passeggiata nella natura accompagnata dalla musica del vibrafonista e compositore Pasquale Mirra, che si concluderà con la degustazione dei prodotti dell’azienda vitivinicola Tizzano. Il 10 e l’11 luglio avrà luogo la Festa dei Sapori, un incontro organizzato dall’associazione Casalecchio Insieme Proloco, che permetterà ai visitatori di scoprire abbinamenti originali tra i piatti della tradizione e rivisitazioni contemporanee. Il 23 luglio si partirà da Villa Spada per raggiungere il parco della Chiusa, per il primo dei tre appuntamenti casalecchiesi del festival Crinali, con partenza prevista per le 16.

Come spiega Simona Pinelli, Assessore alla Cultura Nuove generazioni Marketing territoriale e Turismo del Comune di Casalecchio di Reno, e Roberto De Lellis, direttore di ATER Fondazione, A mente fresca si pone l’obiettivo di rimettere al centro della ripartenza la cultura, tramite il coinvolgimento di tante realtà diverse che possano lavorare insieme per il ritorno alla “normalità”.
Nel programma dell’evento si inserisce anche la sedicesima edizione di Politicamente Scorretto, la rassegna curata da Carlo Lucarelli e dal Servizio Casalecchio delle Culture, che dall’11 al 24 giugno proporrà spettacoli teatrali in collaborazione con ATER Fondazione e incontri con artisti come Murubutu e Willie Peyote, in cui si discuterà su temi come la legalità e la cittadinanza.

A mente fresca terminerà il 24 settembre, nell’ex limonaia di Villa Sampieri Talon al Parco della Chiusa dove il perAspera14 Festival di arti interdisciplinari contemporanee si esibirà con Gesto Silenzio di Francesco Giomi.

Gemma Fabellini

ASCOLTA IL CONTRIBUTO DI SIMONA PINELLI E ROBERTO DE LELLIS:

Articolo precedenteAndrea Fontana e Enrico Azzano raccontano il cinema di Satoshi Kon
Articolo successivoUnibo alla cieca, dagli esami bendati agli altri problemi dell’università