Radio Città Fujiko»Notizie

Violenta perquisizione al Cie


di Alessandro Canella
cie_bologna.jpg

La polizia ha fatto irruzione questa mattina nel Centro di Identificazione ed Espulsione per una perquisizione. Diversi feriti, un migrante all'ospedale, quattro gli arresti.

Dopo diverse proteste, rivolte, fughe e tentativi di fuga, torna a salire la tensione al Centro di Identificazione ed Espulsione (Cie) in via Mattei a Bologna.
Questa mattina un ingente numero di agenti di polizia ha fatto irruzione nel centro per una perquisizione, ma la situazione sarebbe subito degenerata.
Alcuni attivisti, che hanno contattato Radio Città Fujiko, riferiscono di un violento pestaggio da parte degli agenti nei confronti dei migranti. Un'operazione che avrebbe provocato numerosi feriti, tra questi un ragazzo finito all'ospedale per una presunta emorragia interna.

Altri quattro ragazzi sarebbero stati ammanettati e tradotti in carcere per essere processati per direttissima.
I migranti rimasti, 11 nella sezione maschile del Cie, avrebbero deciso di proseguire la protesta con uno sciopero della fame.
"Abbiamo contattato la garante per i diritti dei detenuti - spiega Rosa, attivista di un'associazione per i diritti dei migranti - per segnalare quanto accaduto".


Ascolta la corrispondenza di Rosa
Tags: Migranti, Cie

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]