Radio Città Fujiko»Notizie

Una Casa per la Famiglia K

La campagna di raccolta fondi dell’associazione Amici di Piazza Grande


di redazione
Categorie: Movimento, Società
cartolina.jpg

Piazza Grande lancia una campagna di raccolta fondi per pagare l'affitto ad una famiglia finita in strada. Un fenomeno nuovo e in aumento.

L’associazione Amici di Piazza Grande lancia la campagna di raccolta fondi Una casa per la famiglia K. L’obbiettivo è raccogliere 6.000 euro per garantire l’affitto di una casa per una famiglia senza dimora. L’iniziativa si lega a un problema emergente nel territorio bolognese, quello della diffusione di condizioni di povertà estrema anche tra i nuclei familiari di lavoratori e delle conseguenti difficoltà di accoglienza nelle strutture esistenti.
 
Il 4 Dicembre 2012, per la prima volta a Bologna, dei bambini hanno dormito in un dormitorio per l’emergenza freddo. Questa è la storia della loro famiglia, la famiglia k. Il padre è arrivato in Italia quattro anni fa. Dopo le prime difficoltà, è riuscito a trovare un lavoro stabile e una casa in cui vivere con la sua famiglia, moglie e quattro figli, arrivati apposta a Bologna. Tutto sembrava andare bene, finché il ristorante dove lavorava è fallito.

Dopo alcuni mesi la famiglia K. ha dovuto lasciare la casa in cui viveva in affitto. Per qualche tempo ha trovato ospitalità da un parente. Quando, anche questa è venuta meno, si è dovuta arrangiare: per due mesi la famiglia k ha vissuto in un parco della città.  Ad  ottobre, con l’intervento dei servizi sociali, la madre e i figli sono stati accolti in un albergo di Bologna, mentre il padre ha continuato a dormire per strada. Il 4 dicembre sono entrati tutti nel dormitorio per l’emergenza freddo.
 
La campagna è parte del progetto di Piazza Grande “Tutti a Casa”, che ha come obiettivo quello di fornire una casa a ogni persona senza dimora.  I casi come quello della famiglia K. sono sempre più frequenti e le possibilità di accoglienza che vadano oltre il dormitorio sono molto rare. La casa è un diritto di tutti e nessuno oggi sceglie di dormire su un cartone, non solo, il costo procapite per un dormitorio è più alto di quello di affitto di un appartamento. Una casa è l’unico modo per migliorare davvero le condizioni di vita delle persone senza dimora, favorire il percorso di reinserimento sociale e di recupero della piena cittadinanza.

L’obiettivo è quello di raccogliere 6.000€ per garantire l’affitto di una casa per la Famiglia K. I soldi raccolti verranno tutti devoluti a questa causa. Il rendiconto dettagliato delle spese e l’estratto del conto corrente dedicato esclusivamente a questa raccolta verranno pubblicati online ogni mese alla pagina www.piazzagrande.it/tutticasa. Informazioni anche sulla pagina Facebook oppure scrivendo a info@piazzagrande.it e telefonando allo 051342328
Donazioni on line su http://www.kapipal.com/famigliak oppure con bonifico IBAN: IT13D0335901600100000069600


Ascolta l'intervista a Serena Panico di Piazza Grande
Tags: Crisi, Povertà

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]