Radio Città Fujiko»Notizie

Un abbraccio per i Prati di Caprara contro la cementificazione

L'appello del comitato Rigenerazione no Speculazione per questo sabato


di Anna Uras
Categorie: Ambiente
prove abbraccio 5.jpg

Non si ferma il lavoro del comitato Rigenerazione no Speculazione per salvare il bosco urbano dei Pati di Caprara dalla cementificazione. Questo sabato alle 15 cittadini e cittadine di Bologna si ritroveranno per abbracciare i Prati di Caprara in un grande girotondo a cui al momento hanno aderito 60 associazioni.

Dopo lo sciopero al contrario per pulire il bosco urbano dei Prati di Caprara, il comitato Rigenerazione no Speculazione ha organizzato un altro evento contro la cementificazione del bosco. Questo sabato alle 15 si terrà l'inziativa Abbracciamo il bosco, un grande girotondo intorno ai Prati di Caprara Est. Il punto di ritrovo alle ore 15 è al ponticello sul torrente Ravone, all’incrocio tra via Burgatti e la ciclabile del Chiù. L'invito è a non un usare l'automobile, ma oltre che in bus si potrà arrivare a piedi, di corsa o in bicicletta: Fit4Fun - Divertirsi restando in forma organizza una partenza dei runners alle ore 14 dai Giardini Margherita, mentre il gruppo dei ciclisti partirà alle ore 14,30 dalla Velostazione Dynamo, grazie all’iniziativa lanciata dalla Consulta della bicicletta.

Oltre alle 60 associazioni cittadine e non solo che hanno aderito, all'evento di sabato parteciperà anche il Comitato dei Genitori delle scuola di Bologna. "Noi come genitori vediamo con molto interesse e molto favore un'iniziativa come questa - racconta Giulio Mannino del Comitato dei genitori - perché ci sembra un modo festoso per valorizzare aree come quella dei Prati di Caprara che rappresenta una grande risorsa per tutta la città proprio perche sono, come bosco urbano, una risposta a un problema diffuso come quello dell'inquinamento dell'aria". Proprio su questo tema il Comitato dei genitori ha raccolto l'invito sollevato da Aria pesa e in questo momento circa i 2/3 delle scuole di bologna hanno installato i misuratori dei livelli di biossido di azoto per produrre una mappatura dei livelli di questo inquinante nelle aree scolastiche. 

Continua intanto la campagna per votare i Prati come luogo del cuore FAI, con oltre 14mila voti raccolti fino ad ora, mentre il 7 novembre si terrà la prima istruttoria pubblica ottenuta tramite la raccolta di 2500 firme certificate. "L'istruttoria è l'unico strumento che la cittadinanza ha a disposizione per poter interlocuire con l'amministrazione - spiega Giovanna Anceschi del comitato Rigenerazione No Speculazione - e sarà molto importante perché insieme a molti esperti chiederemo ancora una volta a questa amministrazione di rivedere il Poc e di non consegnare alla cementificazione il bosco urbano".

ASCOLTA LE PAROLE DI GIOVANNA ANCESCHI:

ASCOLTA LE PAROLE DI GIULIO MANNINO:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]