Radio Città Fujiko»Notizie

Torri, Tortellini e Tangenziale delle biciclette

Inaugura domani l'anello che mette a sistema la mobilità ciclabile.


di Alessandro Canella
Categorie: Ambiente
hpim7127.jpg

Dopo due anni di progetto partecipato e due anni di lavori, verrà inaugurata domani la tangenziale delle biciclette. Un anello di 8,5 kilometri che riconnette altre 20 radiali ciclabili. Un investimento da quasi 2 milioni di euro, di cui ne sono stati risparmiati 160mila. E per la prima volta in Italia un percorso ciclabile finisce su Google Maps.

Non nasconde la sua soddisfazione Andrea Colombo, assessore comunale alla Mobilità, nel presentare il frutto di un lavoro durato tutto il mandato. Due anni di tavolo partecipato con associazioni, Quartieri e cittadini, più altri due anni di lavori per arrivare, domani, all'inaugurazione della "Tangenziale delle biciclette". Un anello di 8,4 kilometri che circonda il centro storico e collega altre 20 radiali ciclabili per mettere a sistema la mobilità sostenibile. In particolare, l'opera collega il centro storico con gli altri quartieri e la prima fascia dell'area metropolitana.

Per garantire condizioni di piena sicurezza ai ciclisti, sono stati realizzati ben 30 attraversamenti ciclabili con semafori dedicati alle bici (regolati con fasi separate che evitano il conflitto con i veicoli a motore) e 9 attraversamenti rialzati in corrispondenza dei varchi nello spartitraffico centrale. Sono stati inoltre stesi 1.200 metri quadrati di fondo di colore rosso per rendere più visibili e riconoscibili gli attraversamenti ciclabili più importanti.
Sono 818 gli alberi che ombreggeranno i ciclisti, soprattutto nel percorso sui viali.

Quasi due milioni il costo totale dell'opera, coperti per il 75% dal Ministero e per il 25% dal Comune. A fine lavori si è anche riusciti a risparmiare circa 160mila euro, dato anomalo per un cantiere pubblico, che Colombo spera di poter reinvestire sempre nella mobilità ciclabile.
Anche per il fatto che, secondo le intenzioni di Palazzo D'Accursio, la bicicletta sarà senza dubbio il mezzo del futuro. Non è un caso, a tal proposito, che la Tangenziale delle biciclette sia stata inserita ufficialmente da Google maps nella mappa della città di Bologna.

Domani, dunque, si taglia il nastro con un programma piuttosto intenso, le cui fasi salienti sono, senza dubbio, le 10 biciclettate che dai quartieri e dai Comuni limitrofi raggiungeranno i Giardini Margherita. Qui, alle 16.30, il sindaco Virginio Merola, l'assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini, lo stesso Colombo, insieme a Paolo Gandolfi (consigliere del Ministro dei trasporti Delrio) e Simona Larghetti, presidente Consulta comunale della bicicletta, terranno i discorsi ufficiali.
Il taglio del nastro avverrà all'altezza di Porta Mazzini verso le 17.15, mentre in serata  brindisi, musica, intrattenimento e premiazione della squadra vincitrice della “Sfida Bicipolitana”, con possibilità di parcheggio gratuito nella Velostazione Dynamo.


Ascolta l'intervista ad Andrea Colombo

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]