Radio Città Fujiko»Notizie

Teatro Comunale, lavoratori senza stipendio “per colpa” delle banche

I sindacati chiedono chiarezza sul ruolo degli Istituti finanziari che non erogano credito.


di redazione
Categorie: Lavoro
VIS_ITA_BOL_034_A.%20Teatro%20Comunale.%20Comune%20di%20Bologna%20-%20Redazione%20Turistica%20IAT.jpg

La denuncia dei lavoratori: “Stipendi pagati in ritardo per la quarta volta dall'inizio dell'anno”. I sindacati chiedono al sindaco una perizia sugli interessi imposti dalle banche.

I rappresentanti dei lavoratori del Teatro Comunale puntano il dito contro le banche,  in particolare la Carisbo, a causa della mancata concessione di credito da parte dell'istituto bancario alle attività dell'ente lirico. Una situazione che ha messo in seria difficoltà i dipendenti del teatro, che per ben quattro volte dall'inizio dell'anno hanno percepito gli stipendi con ritardo e solo dopo una serie di mobilitazioni.

“Non capiamo il motivo di questo atteggiamento ostracizzante da parte dell'istituto bancario”, denuncia Antonio Rossa della Cgil. Per le sigle sindacali infatti il teatro è al momento in grado di offrire adeguate garanzie, a partire dai 2 milioni provenienti dal Fondo Unico per lo Spettacolo, ai quali si aggiungono gli 800 mila del Governo per i 250 anni di vita del Comunale.

I sindacati si appellano al sindaco con due richieste. La prima è la “diversificazione delle linee di credito”, in sostanza la ricerca di un altro istituto bancario che possa fare da sponsor. La seconda  è una verifica sugli interessi imposti dagli istituti di credito. “Vogliamo capire- spiega Stefano Gregnanin della Cisl- se le banche in questi anni  si sono approfittati del Teatro Comunale”.

Ilaria Chia


Ascolta l'intervista ad Antonio Rossa e Stefano Gregnanin
Tags: Lavoro, Teatro, Banche

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]