Radio Città Fujiko»Notizie

Tav, Erri De Luca incriminato

Lo scrittore aveva detto che è legittima difesa sabotare l'Alta Velocità in Valsusa.


di Alessandro Canella
Categorie: Movimento
erri.jpg

Erri De Luca è stato incriminato dopo aver sostenuto che è giusto sabotare i cantieri della Tav. Il provvedimento dopo la querela di Ltf, società che realizza l'opera. Lo scrittore ribadisce che "è un onore" essere incriminato per un reato d'opinione e, dai nostri microfoni, annuncia: "Mi hanno convinto a ripetere ancora il reato".

Aveva sostenuto che la lotta della Val di Susa contro la Tav è una legittima difesa, anche quando vengono messi in atto dei sabotaggi ai cantieri. E ora Erri De Luca dovrà rispondere delle sue affermazioni davanti alla giustizia.
Lo scrittore, infatti, è stato raggiunto ieri da un avviso di incriminazione per istigazione al sabatoggio, scaturito dalla querela che Ltf, società coinvolta nella realizzazione dell'opera, aveva sporto in seguito alle sue dichiarazioni pubbliche.

"Sono stato incriminato per aver esercitato il diritto di opinione - racconta De Luca ai nostri microfoni - Ribadisco che per uno scrittore è un onore essere incriminato per aver difeso le sue idee".
Non è tutto. De Luca, infatti, annuncia che se in Italia vige il reato d'opinione, un reato "che solitamente si paga in Paesi dove la libertà di parola è confiscata", sarà portato a ripetere ancora il reato: "Se questo è un reato intendo proseguire a commetterlo ancora".

Lo scrittore, però, non si sofferma sul suo caso personale, ma sul precedente creato dalla vicenda e ricorda che alcuni attivisti No Tav sono in carcere con l'incriminazione di terrorismo. "Quei ragazzi sono accusati di terrorismo per aver danneggiato dei macchinari. Si tratta di un'assurdità che poteva inventarsi solo una magistratura sperimentale".

De Luca, infine, definisce "fuffa" il sistema mediatico che incensa la Tav e pronostica che l'opera non si farà: "Non solo per la resistenza ad oltranza della valle, ma perché finalmente spunterà una persona decente nella politica italiana che semplicemente rinuncerà a questa stupidaggine".


Ascolta l'intervista ad Erri De Luca
Tags: No Tav, Movimenti

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]