Radio Città Fujiko»Notizie

Studentato Taksim di nuovo sgomberato

Le forze dell'ordine sono intervenute questa mattina e gli occupanti, per protesta, hanno bloccato il traffico.


di redazione
Categorie: Movimento
Taksim.jpg

Nuovo sgombero per lo Studentato Taksim. Dopo che il Cua aveva occupato un edificio abbandonato in via Irnerio la settimana scorsa, questa mattina le forze dell'ordine sono intervenute per liberare lo stabile. I circa 40 occupanti si sono riversati in via Irnerio bloccando il traffico, al grido di "Qui non si sgombera, Taksim si barrica, noi rimaniamo qua".

I locali occupati in via Irnerio dal collettivo che anima lo studentato Taksim sono stati sgomberati questa mattina dalle forze dell'ordine. Gli occupanti, una quarantina circa, una volta usciti dallo stabile si sono riversati in mezzo a via Irnerio bloccando il traffico sotto la pioggia. Davanti a loro un cordone di agenti schierati con caschi e scudi per impedire la "riconquista" dei locali.
   
"Qui non si sgombera, Taksim si barrica, noi rimaniamo qua" cantano gli attivisti, mostrando bandiere e striscioni e lanciando slogan contro il caro affitti in città. E promettono: "Da domani rioccupiamo". Con via Irnerio paralizzata per il blocco messo in atto dal collettivo è stato necessario far fare dietrofront a 10 autobus di Tper. Il traffico è stato bloccato anche dai viali impedendo la svolta in via Irnerio.

Nel frattempo va avanti il presidio: "È una giornata amara perché questa casa la perdiamo, ma tanto domani rioccupiamo", gridano i ragazzi dal centro della strada. Le forze dell'ordine hanno sistemato i loro mezzi di fronte agli accessi dello stabile di proprietà della fondazione Lercaro.


Ascolta l'intervista a Enrico del Cua

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]