Questa sera arriva a Bologna Linfa, un documentario musicale di Carlotta Cerquetti dedicato alla scena underground femminile di Roma Est. A presentare il film è Some Prefer Cake, in una serata che vedrà la partecipazione della regista e si concluderà con la musica dal vivo delLe NoChoice.

Lunedì 15 aprile in Via dello Scalo 21 Some Prefer Cake presenterà insieme alla regista Linfa – il film. Un documentario dedicato alla scena underground femminile di Roma Est, con la musica e le performance di Lola Kola, Federica Tuzi e Merel Van Dijk (Le NoChoice), MariaViolenza, Lady Maru, Lilith Primavera, Jonida Prifti e Iva Stanisic (OpaOpa aka Invasioni Balcaniche) e Silvia Calderoni.

Ma anche un film politico, perché politici sono i corpi ripresi dalla telecamera di Carlotta Cerquetti e politica è la loro esistenza. Perché in un mondo che talvolta è palesemente misogino e omotransfobico (come il mese scorso a Verona) ma molto più spesso lo è benevolmente e senza bisogno di esplicitarlo, Linfa è un film resistente. Non solo perché offre immaginari diversi, ma perché in modo ancora più rivoluzionario si limita a raccontare quelli che esistono già

“Ci sono degli argomenti molto importanti che vengono fuori da questi racconti di vita – racconta infatti la regista – sono argomenti che riguardano sicuramente quelli che sono i ruoli stereotipati delle donne. Queste son tutte donne che hanno scelto delle strade diverse da quelle della maggior parte diciamo. Che son proprio la dimostrazione che ci sono delle possibilità diverse. Dimostrano anche che non c’è bisogno di essere rinchiusi in delle categorie, ma che ci sono tante altre possibilità ed è bello che ci siano e che non c’è bisogno di chiuderle in delle categorie specifiche. Un’altra cosa che mi sembra che venga fuori è quella dell’urgenza espressiva. Queste persone nonostante le difficoltà economiche e tutto hanno bisogno di esprimere la loro arte, la loro creatività”.

ASCOLTA L’INTERVISTA A CARLOTTA CERQUETTI: