Radio Città Fujiko»Notizie

Sgombero di Filippo Re, 20 attivisti di Hobo a giudizio

La decisione della Procura sui fatti del 7 ottobre 2014.


di redazione
Categorie: Movimento
Hobo3.jpg
Lo sgombero in corso. Foto: Hobo

Dopo lo sgombero del campus di via Filippo Re e le tensioni con le forze dell'ordine del 7 ottobre 2014, 20 attivisti di Hobo finiscono a giudizio per resistenza a pubblico ufficiale, getto di cose pericolose, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, furto e manifestazione non autorizzata.

Sono stati tutti rinviati a giudizio a Bologna gli esponenti dell'antagonismo imputati per i disordini del 7 ottobre 2014, quando ad uno sgombero di un campus universitario occupato in via Filippo Re seguirono proteste, l'invasione del rettorato in via Zamboni e tafferugli per le vie universitarie. Per gli attivisti, una ventina, il Gup Alberto Ziroldi ha disposto il processo, fissandolo davanti al tribunale collegiale a febbraio.

Gli imputati, difesi dagli avvocati Ugo Funghi e Gian Andrea Ronchi, hanno tra i 20 e i 30 anni, a parte un 64enne, e sono accusati a vario titolo, nell'inchiesta coordinata dal Pm Antonello Gustapane, di resistenza a pubblico ufficiale, getto di cose pericolose, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, furto e manifestazione non autorizzata.

Fonte: Ansa

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]