”ratm”/

Circa 700mila domande online per le supplenze mettono fuori uso il sito del Ministero. La scadenza è il 25 luglio, ma i sindacati chiedono una proroga visti i disservizi. Il rischio è che le scuole non abbiano le graduatorie e che gli insegnanti precari non sappiano fino a settembre il loro destino. Il boom delle domande di professionisti: la scuola diventa un rifugio per chi perde il lavoro. L’intervista ad Anna Fedeli della Flc Cgil nazionale.

ASCOLTA L’INTERVISTA AD ANNA FEDELI: