Radio Città Fujiko»Notizie

Scontri all'Ikea, condannati 9 attivisti di Crash e Cua

Il verdetto per l'iniziativa nell'ambito della vertenza della logistica.


di redazione
Categorie: Lavoro, Movimento, Giustizia
6978480ed68dcccf82b071c68651fa15.jpg

9 attivisti di Crash e Cua sono stati condannati per gli scontri davanti all'Ikea di Casalecchio nel dicembre del 2012. La mobilitazione era nata all'interno della vertenza Ikea, nel settore della logistica. Per 8 di loro la pena è stata sospesa.

Il Tribunale di Bologna ha condannato i nove attivisti dei collettivi Crash e Cua, imputati per il coinvolgimento nei tafferugli davanti alla sede dell'Ikea di Casalecchio di Reno, il 18 dicembre 2012. La manifestazione era in sostegno alle proteste dei facchini che operavano per il colosso svedese.
Ci furono blocchi, cariche della polizia e tensioni nel corso delle quali una poliziotta si ruppe il naso a causa di una cinghiata.

Le pene più alte decise dal collegio presieduto dal giudice Stefano Scati sono per due attivisti, (un anno e dieci mesi e ad un anno e quattro mesi), per resistenza a pubblico ufficiale, getto pericoloso di cose e lesioni alla poliziotta. A 8 dei condannati la pena è stata sospesa.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]