Radio Città Fujiko»Notizie

Sciopero generale e scontri sotto la Provincia

Cariche della polizia contro gli studenti che volevano assediare la Provincia.


di Alessandro Canella
Categorie: Lavoro, Istruzione
IMG_1807.JPG

Nella giornata dello sciopero generale, Cgil, Cisl e Uil hanno sfidato la pioggia con un corteo che si è concluso in piazza Roosvelt. Cariche della polizia in via Zamboni per allontanare gli studenti del Cas che volevano assediare la Provincia. 15 feriti e un fermato.

Sotto la pioggia si è svolta la giornata di mobilitazione di lavoratori e studenti. I sindacati confederali hanno dato vita ad un corteo che è partito da porta San Felice e si è concluso in piazza Roosvelt.
Gli studenti, invece, si sono dati appuntamento in piazza XX settembre per poi dividersi. Gli studenti del Collettivo Autonomo Studentesco si sono diretti verso via Zamboni, dove avevano intenzione di assediare il palazzo della Provincia. Sulla loro strada hanno trovato le forze dell'ordine, che hanno effettuato diverse cariche per tenere a distanza gli studenti.

"Abbiamo bloccato il traffico e poi ci siamo diretti verso la Provincia - racconta Greg, studente dell'Isart e membro del Cas - perché volevamo assediare chi ci ha tagliato i fondi per le assemblee di istituto". A quel punto sono partite le cariche della polizia che hanno prodotto 15 feriti.
"Un ragazzo è stato fermato - continua lo studente - Noi siamo rimasti lì finché non è stato rilasciato".
Gli studenti annunciano che la mobilitazione proseguirà e che già da oggi partiranno diverse occupazioni negli istituti bolognesi.


Ascolta il racconto di Greg, studente dell'Isart
IMG_1835.JPG stories.studautnsp_175.jpg

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]