Radio Città Fujiko»Notizie

Sanità, è ideologico opporsi a privatizzare ciò che funziona?

La Cgil dell'Emilia Romagna risponde alle affermazioni dell'assessore regionale Venturi.


di Alessandro Canella
Categorie: Sanità
sanita%CC%80.jpg

"Se difendere la sanità pubblica che funziona è ideologico, allora siamo ideologici". Vincenzo Colla, segretario della Cgil dell'Emilia Romagna, risponde alle affermazioni dell'assessore regionale Sergio Venturi, che aveva aperto al privato nel sistema sanitario accusando di ideologia i contrari.

La sanità dell'Emilia Romagna è una delle migliori sanità pubbliche del Paese, in linea con le più avanzate esperienze europee. È da questo assunto che la Cgil parte per rispondere all'assessore regionale alla Sanità Sergio Venturi, che ieri aveva aperto alla possibilità di fare entrare i privati nel sistema sanitario e aveva bollato come "ideologico" l'approccio di chi invece ritiene che esistano alcuni settori in cui il pubblico deve mantenere un impegno.
"Se difendere la sanità pubblica è ideologico, allora siamo ideologici - afferma il segretario regionale del sindacato Vincenzo Colla - E vogliamo difendere la sanità pubblica all'interno di un sistema integrato accreditato, da noi condiviso".

Per Colla ad essere ideologico è, al contrario, l'approccio di chi vuole privatizzare tutto per fare cassa, una tendenza che non riguarda solo la giunta regionale, ma anche il governo nazionale e le politiche europee. Approccio che ha creato un picco di diseguaglianza e disoccupazione. Il sindacalista, poi, non accetta il dogma per cui il pubblico non funziona e il privato invece sì.

"Che ruolo vogliamo dare al pubblico rispetto al modello di sviluppo che abbiamo visto fino ad oggi? - si chiede Colla - Se il nuovo e l'innovativo di questa giunta è privatizzare una sanità che funziona, noi siamo molto ideologici e siamo contro a quell'impostazione, che è la stessa che distribuisce soldi a pioggia al privato, non importa se evade o è colluso con la criminalità organizzata".
Per la Cgil, invece, il pubblico dovrebbe riprendere un ruolo centrale nella gestione di servizi in settori strategici e ricominciare ad investire direttamente nella creazione di posti di lavoro.


Ascolta l'intervista a Vincenzo Colla

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]