Radio Città Fujiko»Notizie

Saeco, accordo azienda-sindacati: ora decideranno i lavoratori

Raggiunta all'alba un'ipotesi di accordo tra Philips e sindacati al Mise.


di redazione
Categorie: Lavoro
SAECO-NANNI-630x354.jpg

Raggiunta all'alba, dopo una lunga trattativa, un'ipotesi di accordo sulla vertenza Saeco. Evitati (al momento) i licenziamenti, sono previsti incentivi alla mobilità volontaria e cassa integrazione straordinaria fino a fine anno. Sull'accordo dovranno esprimersi i lavoratori con un referendum previsto per la prossima settimana.

È arrivata l'attesa svolta nella vertenza Saeco, all'alba del 71° giorno di presidio davanti alla fabbrica per gli operai di Gaggio Montano. La trattativa al ministero dello Sviluppo Economico tra azienda e sindacati ha portato ad un'ipotesi di accordo, nelle prime ore della mattina, per scongiurare i 243 licenziamenti annunciati nei mesi scorsi dalla multinazionale olandese Philips, proprietaria dello stabilimento sull'appennino bolognese. L'accordo, a quanto è dato sapere, prevede incentivi alla mobilità volontaria per l'uscita dall'azienda e la cassa integrazione straordinaria fino alla fine dell'anno, oltre a un parziale rilancio di alcuni capannoni chiusi negli ultimi anni. "Ipotesi di accordo, di più non si poteva fare se non la rottura. Decideranno i lavoratori", ha fatto sapere su Facebook Bruno Papignani, segretario regionale Fiom, al termine dell'incontro.

I termini dell'accordo verranno chiariti ai lavoratori dai sindacati nel corso del pomeriggio. La palla passerà poi agli stessi dipendenti Saeco, che dovranno votare il testo dell'accordo attraverso un referendum previsto per la prossima settimana. "Non farò dichiarazioni prima che sia stata effettuata l'assemblea con i lavoratori, nel tardo pomeriggio - ha scritto ancora Papignani - Inoltre, una valutazione su un accordo così complesso, che ritengo necessario per la tutela dei lavoratori e sicuro che di più non era possibile fare, viceversa ha bisogno di un giudizio articolato, di una valutazione onesta trasparente e realistica, con un giudizio politicamente corretto sull'intera vicenda".

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]