Radio Città Fujiko

Quanto ne sappiamo del mondo?

Mondovisioni, la rassegna di documentari di Internazionale torna a Bologna per la V edizione, dal 14 febbraio al 9 Maggio.


di redazione
testata_mondovisioni-e1409011653816.jpg

Presso Kinodromo@ Europa Cinema (Via Pietralata 55) dal 14 Febbraio al via le proiezioni di Mondovisioni, la rassegna di documentari di Internazionale, un importante momento di confronto con il nostro presente. 

Siamo davvero consapevoli della situazione in Medio Oriente? Fino a che punto la ricerca scientifica può spingersi riguardo la pratica della riproduzione artificiale? Cosa significa vivere da rifugiati, abbandonando la propria famiglia e il proprio paese a causa della guerra? Conosciamo l’alto tasso di violenza negli USA dovuto al possesso di armi?
Di certo non sono argomenti nuovi, se ne è parlato sui giornali, in radio, in tv, sono stati commentati sui social sulla base dei fatti di cronaca degli ultimi tempi. Eppure, forse, tali questioni continuano ad essere percepite così lontane da noi da non coinvolgerci a pieno, tanto da non farci andare realmente in profondità e diventarne pienamente consapevoli.

Con l’obiettivo di informare e sensibilizzare la nostra società proprio su quei temi di urgente attualità che spesso vengono affrontati solo in superficie, Mondovisioni anche quest’anno propone sei documentari che raccontano storie di oggi. Medio Oriente e Stati Uniti, ma anche l’Europa è al centro dell’attenzione dei documentari di Mondovisioni. Si partirà martedì 14 Febbraio con Among the belivers incentrato sul rapporto tra Islam ed educazione; si continuerà con Future baby riguardante la maternità surrogata; The girl who saved my life che documenta la situazione del Kurdistan iracheno e riflette sul tema dei rifugiati; Tickling Giants che racconta la personalità irriverente di Bassem Youssef, conduttore di un programma satirico in Egitto, in lotta per la libertà di espressione; Under the gun incentrato sulla questione delle armi in USA; e infine Alcaldessa , ovvero l’appassionante percorso di Ada Colau, sindaco di Barcellona.

Ad affiancare le proiezioni (che si terranno di martedì al Cinema Europa – Via Pietralata 55) sarà possibile partecipare ad una serie di incontri (prima della proiezione alle 19.00, presso il LOFT Kinodromo – Via San Rocco 16), volti a contestualizzare i delicati e complessi temi dei documentari e a produrre negli spettatori motivi di riflessione.

L’organizzazione della rassegna e degli incontri ad opera di Kinodromo e Sfera Cubica, in collaborazione con CineAgenzia, si avvarrà anche del sostegno di alcuni importanti partner, tra cui Alta Frequenza, Amnesty International, Civico 32, Human Rights Nights,, Next Generation e moltissimi altri, che si occuperanno, per la loro esperienza sul territorio e per i loro approfondimenti, di avvicinare il pubblico alle complesse tematiche proposte e promuoverle sul territorio.

Una grande occasione, dunque, per fare un po' di luce sulle questioni del nostro presente e per riflettere su cosa sta accadendo intorno a noi.

Gli appuntamenti principali:
Proiezioni (sempre di martedì ore 21.15, Cinema Europa)

14 Febbraio Among the belivers
28 Febbraio Future baby
7 Marzo The girl who saved my life
21 Marzo Tickling Giants
11 Aprile Under the gun
9 Maggio Alcaldessa

Per ulteriori informazioni visitare il sito di Kinodromo

Ascolta l'intervista a Chiara Caporicci di Sfera Cubica


Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]