Radio Città Fujiko»Notizie

Protocollo Farfalla: la Trattativa continua nelle carceri

"Processo allo Stato", l'inchiesta di Giorgio Mottola e Maurizio Torrealta, oggi ospite ai nostri microfoni.


di redazione
Categorie: Giustizia
51cT%2BMG-deL._SL500_AA300_.jpg

Un accordo tra il dipartimento penitenziario e i servizi segreti per la gestione dei principali detenuti in regime di massima sicurezza, senza che rimanesse alcuna traccia nei registri carcerari. E' questo il Protocollo Farfalla, descritto nei dettagli e nelle sue conseguenze da Maurizio Torrealta e Giorgio Mottola in "Processo allo Stato" edito con Rizzoli.

Un quadro completo di vent’anni di storia d'Italia, i ventanni della Trattativa Stato Mafia. L’inchiesta porta alla luce documenti inediti e nuove testimonianze essenziali per comprendere le cause delle stragi del 1992-1993, della famosa Trattativa che in quegli anni si è sviluppata e per far luce su uno dei capitoli più oscuri della storia del nostro paese.

Il Protocollo Farfalla, documento oggi coperto dal segreto di Stato, mostra gli interventi dei Servizi Segreti contro le indagini della magistratura e i due autori tramite intercettazioni, indagini insabbiate, morti dimenticate e sospette di funzionari dello Stato che si sono forse avvicinati troppo alla verità, ricostruiscono la storia della  trattativa ma anche sui crimini successivi, commessi per continuare a non far circolare le informazioni.

Sarebbe uno splendido noir, fatto di intrighi e morti misteriose, di accordi sottobanco e di documentazione difficile da reperire e decifrare. Invece l'inchiesta mostra come la Trattativa sia stata perpetuata fino ai giorni nostri, riportando anche nelle sue appendici diverse fonti che supportano la ricostruizione dei fatti.

Il tutto con conseguenze drammatiche: le morti del pm Gabriele Chelazzi e Loris D'Ambrosio (sui cui cadaveri non è stata effettuata l'autopsia), della direttrice del carcere di Sulmona Armida Miserere e del suo compagno,  mostrano come all'interno del nostro sistema carcerario avvengano fatti fuori da quelle che dovrebbero essere i confini democratici. "Ci sono molti motivi per supporre che queste morti siano connesse alle informazioni sul protocollo e la trattativa. Quello che sta succedendo nelle carceri è incredibile" conclude Maurizio Torrealta.


Ascolta l'intervista a Maurizio Torrealta, autore con Giorgio Mottola di "Processo Allo Stato"

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]