Radio Città Fujiko»Eventi

Più moderno di ogni moderno, Pasolini si aggira per Bologna

Da settembre 2015 a marzo 2016, un progetto speciale dedicato ad una delle più grandi figure intellettuali del Novecento.

 


di Chiara Cantagalli
Categorie: Breakfast Club
Pasolini-kYlE--180x140@Corrieredibologna.jpg

Nel quarantennale dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini, Bologna gli rende omaggio con una rassegna dedicata alla sua opera, la cui azione artistica, eclettica e proteiforme non cessa mai di essere attuale.

Più moderno del moderno, come Pasolini si definisce in "Io sono una forza del passato" della raccolta Poesia in forma di rosa del 1964, evidenzia la volontà di ribadire l'importanza dell'attività dell'autore che, rivendicando l'attaccamento alle radici, ha sempre combattuto contro l'omologazione e l'appiattimento culturale nella nostra società.

Pasolini a Bologna perchè è a Bologna, dove il 5 marzo 1922 è nato, che è avvenuta la sua prima formazione intellettuale ed è qui che, per volontà della sua musa e amica Laura Betti, ha sede dal 2004 il Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini, presso la Cineteca di Bologna.

A quest'iniziativa diverse istituzioni, pubbliche e private, hanno collaborato con il fine comune di promuovere una serie di eventi culturali, che offrano una panoramica articolata e particolareggiata sull'attività del poliedrico autore.

Da settembre 2015 a marzo 2016, mostre, spettacoli, proiezioni e concerti si susseguiranno attraverso un percorso reticolare che unisce i principali luoghi culturali della città. Dal cuore di Bologna, l'Università, si sviluppa un percorso che abbraccia diversi luoghi del territorio bolognese.

Alla riflessione sull'“intellettuale organico” per eccellenza, si unisce la volontà di sostanziare la città di Bologna come città metropolitana, evidenziata dalla collaborazione con il comune di Casalecchio che ospiterà iniziative legate all'evento.

Un'occasione importante per approfondire l'opera del controverso autore il cui valore, seppur universalmente riconosciuto, ancor oggi in Italia non è trasmesso dalle scuole ai giovani, che dovrebbero invece aver modo di conoscere in maniera approfondita il pensiero, l'opera, l'arte di un uomo, un Grande Uomo, che ha saputo, come ha detto ai nostri microfoni la professoressa Maura Pozzati della fondazione del Monte, “conciliare sempre l'aspetto estetico a quello politico, con un lavoro intellettuale mai fine a se stesso”.

Qui di seguito il programma approfondito degli eventi:

http://agenda.comune.bologna.it/cultura/piu-moderno-di-ogni-moderno

Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna
settembre 2015 > marzo 2016
piumodernodiognimoderno.it
Progetto speciale promosso da Comune di Bologna e Fondazione Cineteca di Bologna nell'ambito delle iniziative Pasolini 1975/2015 riconosciute dal MiBACT
con il patrocinio di Regione Emilia Romagna
in collaborazione con Alma Mater Studiorum – Università di Bologna 
Grazie al sostegno di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Gruppo HERA e Gruppo Unipol
Media Partner  www.doppiozero.com

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]