Radio Città Fujiko»Notizie

"10, 100, 1000 Photinia", la battaglia silvestre del Cua

La reazione del Cua alla rimozione dell'albero piantato in piazza Verdi.


di redazione
Categorie: Movimento
20130607_PIAZZAVERDI_ALBERO.jpg

Dopo la rimozione dell'albero piantato in piazza Verdi in solidarietà a Gezi Park, il Cua si dice pronto a piantare nuovi alberi in tutta la città "per la costruzione nella materialità del presente di una zona universitaria libera, meticcia e solidale".

È stato rimosso nella notte da piazza Verdi l'albero, una photinia, piantato dal Cua lo scorso 4 giugno. La pianta era stata simbolicamente collocata in solidarietà con la battaglia di Gezi Park in Turchia e, per il Cua, rappresentava anche un modo diverso di intendere la vita nella zona universitaria.
"Photinia il 1° settembre è stata rimossa con tutta la sua aiuola durante un'operazione chirurgica di blitzkrieg, alla zitta - scrive il Cua commentando il fatto - L'albero della libertà e della solidarietà piantato da migliaia di persone e che per tutta l'estate era stato curato e annaffiato da studenti e abitanti del quartiere in quanto simbolo della possibilità di un nuovo corso è stato cancellato".

Non solo rabbia e dispiacere per gli studenti del Collettivo Autonomo Universitario, ma anche la promessa di dare battaglia con l'arma del guerrilla gardening. "Chiediamo la liberazione immediata di Photinia che al momento risulta detenuta in una località imprecisata senza poter parlare con gli avvocati", ironizzano gli studenti. "Chiediamo il rispetto della convenzione di Ginevra o quantomeno di conoscere i termini del riscatto. In caso di risposte evasive o del perseverare del silenzio intorno alle sorti della coraggiosa pianta prenderemo nuovamente la zappa in mano: come a Gezi Park 10, 100, 1000 Photinia sbocceranno, non preoccupatevi".


Ascolta l'intervista ad Andrea del Cua

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]