Radio Città Fujiko»Notizie

Nuovo sgombero del Guernica di Modena

Questa mattina il centro sociale di Modena ha subìto il settimo sgombero.


di redazione
Categorie: Movimento
guernica+modena.jpg

Per la settima volta il centro sociale Guernica di Modena viene sgomberato. Il sindaco presente allo sgombero. Gli attivisti: "È campagna elettorale". Ed annunciano di riprovarci.

Questa mattina le forze dell’ordine hanno sgomberato l’ex capannone Lju Jo di via Gavassetti, a Modena: per lo spazio antagonista Guernica è il settimo sgombero in pochi anni. Sul posto, riferiscono gli attivisti del Guernica su Facebook, si è presentato anche il sindaco Giorgio Pighi.
All’arrivo degli agenti alcuni occupanti sono salite sul tetto, poi lo sgombero è stato completato ma dopo che gli attivisti del Guernica sono riusciti a recuperare tutto il materiale all’interno dello stabile.

“Solo in tempo di elezioni il sindaco Pighi viene addirittura di persona ad uno sgombero, il Guernica non è un problema di ordine pubblico ma un progetto politico e sociale di cui molti ai piani alti hanno bisogno”, scrivono sempre su Facebook gli attivisti, dando appuntamento al Laboratorio S.Co.S.S.A. di via Carteria 49: “Sarà aperto tutto il giorno, se pensavo di farci tacere con lo sgombero cerchiamo di fargli capire che riescono solo a farci urlare: Guernica 8.0 is coming!”.


Ascolta l'intervista a Luca del Guernica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]