Radio Città Fujiko»Notizie

Nuove strage di migranti a Lampedusa, oltre 90 morti

L'ennesima tragedia del mare a Lampedusa.


di Alessandro Canella
Categorie: Migranti
20131003_lam7.jpg

"Morti ovunque". Le parole dei soccorritori dell'ennesimo naufragio al largo di Lampedusa racchiude le dimensioni della tragedia. Il bilancio provvisorio parla di 94 morti, ma all'appello mancano 250 persone. Le associazioni: "Ora basta". Arci: "Sia proclamato il lutto nazionale".

Sono passati appena tre giorni dalla tragedia di Scicli, nel ragusano, dove sono morti 13 migranti, che una nuova strage, di dimensioni spaventose, si registra al largo di Lampedusa.
Il bilancio provvisorio parla di 94 morti, ma è destinato a crescere perché all'appello mancano 250 persone.
I soccorritori, raggiunti da SkyTg24 parlano di "morti ovunque", come riporta il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, sconvolta, che aggiunge che dovrebbero esserci le telecamere per testimoniare l'orrore.

La tragedia pare essere stata innescata da un incendio a bordo, dovuto ad un corto circuito. I migranti che tentavano di raggiungere il nostro Paese, quindi, si sono buttati in acqua per sfuggire alle fiamme, ma molti non sapevano nuotare e sono morti annegati. Sempre il sindaco di Lampedusa ha riferito che sarebbe stato arrestato uno scafista.
Il ministro degli Interni Angelino Alfano ha annullato la conferenza stampa sulla situazione politica, che si doveva tenere in mattinata, per raggiungere l'isola, mentre il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, proprio oggi, in occasione della presentazione del rapporto della Fondazione Migrantes, aveva scritto che occorre rivedere le regole dell'asilo politico.

Per le associazioni che si occupano di immigrazione le responsabilità sono dell'Europa, dell'Italia e delle loro politiche migratorie. Il contrasto sempre più stringente, infatti, ha fatto sì che sia cresciuto il traffico di esseri umani e che molte persone che fuggono da conflitti siano costrette ad affidare le propre vite nelle mani di scafisti.
"A cosa serve - si domanda Filippo Miraglia di Arci Immigrazione - Frontex, il programma di pattugliamento dell'Ue, se non è servito ad individuare il barcone?". L'esponente dell'Arci chiede che il governo o il presidente della Repubblica proclamino il lutto nazionale per l'immane tragedia


Ascolta l'intervista a Filippo Miraglia

Ascolta l'intervista a Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia
Tags: Migranti, Stragi

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]