Questa mattina a Breakfast Club Francesca De Benedetti di Articolo33 ha ribadito l’importanza della campagna referendaria del comitato all’interno di un panorama cittadino e sociale in movimento, sempre più multiculturale.

Questa mattina ai nostri microfoni è stata nostra ospite Francesca De Benedetti del comitato Articolo33. La campagna referendaria contro i finanziamenti alle scuole private, portata avanti dal comitato cittadino, ha ricevuto sin da subito un appoggio di realtà della società civile e un appoggio incondizionato della cittadinanza.

In meno di un mese si sono raccolte più della metà delle firme necessarie per indire il referendum. Quella del comitato cittadino è soprattutto una lotta per una scuola pubblica, laica e inclusiva, che venga anche incontro alle necessità della società contemporanea della nostra città, che sta vivendo tanti cambiamenti e non può permettersi di avere pregiudizi.

Nonostante i principi della campagna e il suo stesso nome facciano riferimento alla nostra costituzione e alla difesa della scuola pubblica come bene comune, non poche sono state le difficoltà affrontate dal comitato, che non ha trovato l’appoggio sperato dall’amministrazione comunale e provinciale.