Radio Città Fujiko»Notizie

"Noi non tremiamo", la solidarietà per la casa del popolo di Ponticelli

Il 22 settembre una festa per raccogliere fondi per ristrutturare la casa del popolo di Ponticelli, danneggiata dal sisma.


di Alessandro Canella
noinotremiamo.jpg

Il terremoto non ha risparmiato nemmeno la casa del popolo di Ponticelli, sede dell'associazione "Primo Moroni". Il 22 settembre una festa per raccogliere fondi per la ristrutturazione dell'edificio con crescentine e gruppi musicali che negli anni hanno animato le attività.

Il terremoto che ha colpito l'Emilia il 20 e 29 maggio scorsi non ha risparmiato nemmeno Ponticelli di Malalbergo, località a nord di Bologna al confine con la provincia ferrarese.
A farne le spese è stata anche la casa del popolo gestita dall'associazione "Primo Moroni", una realtà che negli anni ha arricchito il patrimonio sociale e culturalhttp://casadelpopoloponticelli.org/e della provincia, nel solco dell'esperienza delle case del popolo e del loro modello di partecipazione.

Ricavata da un vecchio essicatoio dell'800, la casa del popolo di Ponticelli era diventata un punto di riferimento per attività politiche, culturali e sociali. Un'esperienza più unica che rara nei paesi dell'hinterland. Cineforum, presentazioni di libri, discussioni politiche, concerti e feste a base di tortellini e tagliatelle: iniziative messe a dura prova dai danni provocati dal sisma.
"La cosa curiosa - racconta Emiliano Brunetti dell'associazione "Primo Moroni - è che la parte antica della struttura, risalente all'800, non ha subìto danni, mentre in quella più recente abbiamo tali da non renderla più agibile".

È per questo che il 22 settembre, nel prato antistante la struttura, si svolgerà "Noi non tremiamo", festa di autofinanziamento per raccogliere fondi per la ristrutturazione dell'edificio.
"Sarà difficile rimettere completamente a nuovo la casa del popolo - ammette Brunetti - ma noi contiamo di tornare almeno alla situazione pre-terremoto".

Come nella tradizione di Ponticelli, la festa darà spazio sia alla gastronomia che alla musica. Il menù della serata sarà basilare, data l'impossibilità di utilizzare le strutture interne: crescentine e panini alla salsiccia, conditi da vino, birra e altre bevande a partire dalle 18.00.
Dalle 19.00, invece, si esibiranno i gruppi musicali che in questi anni hanno testimoniato la solidarietà con la casa del popolo.

Per maggiori informazioni: http://casadelpopoloponticelli.org/


Ascolta l'intervista ad Emiliano Brunetti

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]