Radio Città Fujiko»Notizie

Sicurezza sul Lavoro: torna a Modena la Convention Nazionale

Ciò che non si dice o si fa a bassa voce: crescono gli infortuni sul lavoro con un + 1,3%


di Francesca Clementoni
Img_ALC2017.jpg

Il 13 e 14 settembre Ambiente Lavoro Convention, presso Modena Fiere. Ascolta l'intervista a Davide Ferrari, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Modena

Morti e infortuni sul lavoro: dai "muletti assassini" alle malattie professionali, ovvero la cancrena del profitto come unico faro.

L'ultimo infortunio mortale si è registrato ieri alla Portovesme srl del Sulcis, quando un muletto ha schiacciato durante lo spostamento di una cisterna  Stan Fiorin, operaio di 39 anni impiegato nell'azienda.

Ma anche dalle nostre parti le cose non vanno bene; infatti in Emilia Romagna e in Lombardia si è calcolato un aumento significativo di casi. Secondo dati Istat nei primi sette mesi dell'anno gli infortuni sul lavoro sono stati 380.236, 4750 in più rispetto allo stesso periodo del 2016. (1,2% in più per gli uomini  e 1,4% per le donne).

Il 13 ed il 14 se ne parlerà a Modena in un appuntamento che ne approfondirà i diversi aspetti problematici. Torna sotto la Ghirlandina, dove tutto era partito nel 1990, dopo 5 anni, Ambiente Lavoro Convention , puntando tutto sulla partecipazione, confronto, alta formazione e progettazione.

Ma vediamo in ordine i vari punti.

Partecipazione: tutti gli espositori sono stati coinvolti per portare i contenuti che alimenteranno workshop e incontri.

Confronto: due giornate per incontrarsi e scambiarsi conoscenze, innovazioni, esperienze, buone prassi.

Alta formazione: il programma della due giorni è stato costruito per assicurare il massimo contenuto culturale e scientifico rispetto allo stato dell'arte in materia.

Progettazione: focus specifici forniranno stimoli, proposte, visioni ed innovazioni per guardare al futuro in termini di programmzione a breve, medio e lungo termine perché le parole sicurezza sul lavoro non rimangano tali ma diventino pratiche quotidiane per ognuno, nel proprio ambito di riferimento.

"Sono previsti 147 convegni, alcuni di questi sono organizzati dalla Regione Emilia Romagna e dall'Inail, in collaborazione con l'Azienda Usl di Modena", racconta ai nostri microfoni Davide Ferrari, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica di quest'ultima, "per affrontare le tematiche che riguardano la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali in un'ottica di coinvolgimento di tutti i soggetti" appartenenti alla filiera. "La gestione delle emergenze è un altro degli elementi fondamentali nella prevenzione. - continua - I dati Inail di quest'anno sugli infortuni mortali mostrano un aumento, rispetto ai primi sette mesi dell'anno precedente, dovuto alle tragedie che ci sono state all'inizio dell'anno in  Abruzzo, Rigopiano e Campofelice, dove sono morti anche lavoratori che stavano svolgendo la propria attività".

Spiega inoltre che "Una delle novità, da un lato delle normative che si sono sviluppate negli ultimi anni, dall'altro anche del Piano Regionale, è un progetto che riguarda la prevenzione dello stress lavoro correlato e la promozione del benessere organizzativo in azienda. Perché ci sono degli elementi ancora a monte rispetto agli incidenti e alle malattie che si possono  verificare nei luoghi di lavoro, cioè condizioni organizzative adeguate che garantiscono, promuovono il benessere dell'organizzazione portando con se anche un miglioramento dei livelli di salute e sicurezza. C'è un progetto Regionale - conclude Ferrari - che vuole promuovere queste azioni rivolte al miglioramento del benessere organizzativo".


Davide Ferrari, direttore Dipartimento di Sanità Pubblica - Azienda Usl di Modena

Ora in onda

La pagina delle notizie dall'Italia e dal Mondo. A seguire la pagina degli appuntamenti in città

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]