Radio Città Fujiko»Notizie

L’insostenibile precarietà del bigliettaio

Usb indice uno sciopero delle biglietterie Tper per il 7 settembre.


di redazione
Categorie: Lavoro
2019082702047903487.JPG

Il bando indetto da Tper per il servizio delle biglietterie si è concluso con un nulla di fatto e l’Unione Sindacale di Base denuncia l’infinita precarietà dei lavoratori, invitandoli a incrociare le braccia per quattro ore il prossimo 7 settembre. Il 2 settembre si apre un’assemblea permanente.

Sciopero in vista per i lavoratori delle biglietterie Tper di Bologna: lo annuncia l'Usb Lavoro privato, segnalando che l'astensione dal lavoro sarà messa in atto il prossimo 7 settembre per quattro ore. La decisione è stata presa dopo che oggi in Prefettura si è tenuto un incontro tra Tper, Usb e i lavoratori delle biglietterie interessati dalla gara indetta dall'azienda per la gestione degli sportelli.
La gara si è conclusa "con un nulla di fatto" e Tper "sostiene che non può rifare la gara - scrive il sindacato in una nota - anche se nel bando è prevista la clausola di possibile non assegnazione". Ogni due anni "si rivive l'angoscia per i lavoratori di una precarietà infinita, non sapendo mai fino all'ultimo chi sarà il gestore della propria vita lavorativa, a quali condizioni salariali e normative fare riferimento", attacca l'Usb. Questa volta, poi, "incertezze maggiori" sono provocate dalla "separazione in più lotti - continua l'Usb - che può vedere assegnato lo stesso lavoro a più soggetti". Uno scenario, questo, "già vissuto - ricorda il sindacato - su altri appalti assegnati da Tper, vedi i parcheggi Staveco-Tanari": in quel caso ci sono "per sei dipendenti tre società cooperative diverse, con tre contratti diversi e con una forte discriminazione salariale".
Per l'Usb è arrivato il momento di dire "basta a questi scenari del risparmio a tutti i costi, dello smembramento del lavoro e dello stato sociale": i prossimi passi, dunque, sono la proclamazione il 2 settembre di "un'assemblea permanente" delle biglietterie e poi lo sciopero il 7, dalle 11 alle 15.

Fonte: Dire

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]