Radio Città Fujiko»Notizie

People Mover rumoroso? Marconi Express corre ai ripari

I problemi di rumore legati alla monorotaia che collega l'aeroporto


di redazione
Categorie: Ambiente
people-mover-marconi-aeroporto-759x500.jpg

Il People Mover, la monorotaia che collega aeroporto e stazione, non è ancora entrato in funzione, ma il comitato di cittadini "Vivere bene in Bertalia" denuncia che è troppo rumoroso e che la via è esclusa dal monitoraggio anti-rumore. Marconi Express: "Stiamo misurando e abbiamo rivisto i luoghi del monitoraggio".

Il People Mover è rumoroso. La navetta che viaggia su una monorotaia sopraelevata che collega aeroporto e stazione di Bologna non è ancora entrata in funzione, ma già nelle operazioni di test (e ancor prima durante i lavori nei cantieri) ha già mostrato problemi di inquinamento acustico in una zona già disturbata da decolli e atterraggi.
A denunciare il problema è il comitato "Viver bene in Bertalia", cittadini che hanno raccolto 350 firme per chiedere all'Amministrazione di intervenire.

"Ogni otto minuti, questa è la frequenza, anche di notte veniamo svegliati da un forte rumore, come se passasse un camion pieno di lamiere", racconta ai nostri microfoni Andrea Folli del comitato.
Un rumore insostenibile, che impedisce a cittadine e cittadini della via bolognese, tra cui bambini e anziani, di riposare in tranquillità o di parlare in giardino.
Il problema è stato sottoposto all'Amministrazione, sia attraverso il Quartiere Navile, sia grazie all'interessamento di consiglieri comunali di opposizione, da Coalizione Civica al M5S.

"Via di Bertalia è stata esclusa dalle fasi di controllo acustico e, per quanto si sia segnalato con un nostro esposto del 21/12/2018, solo in data 20/02/2019, in occasione di un incontro pubblico organizzato dal Quartiere Navile, il Comune non ha potuto negarlo - si legge in un comunicato del comitato - Abitazioni e palazzi alti più di 20 metri, con numerose famiglie composte anche da bambini e
anziani, non sono state viste o peggio, magari, sono state ritenute poco significative ed escluse dal piano di monitoraggio acustico".

Di fronte a queste rimostranze, Marconi Express, la società che si occupa della realizzazione e della gestione del People Mover, corre ai ripari.
In una nota precisa che "per rispondere con oggettività al disagio evidenziato dai cittadini rispetto al rumore prodotto dal People Mover, si stanno svolgendo rilevazioni con il supporto di una società specializzata in acustica".
Non solo: "la collocazione dei punti di recepimento delle emissioni acustiche è stata rivista per coprire al meglio le zone abitate e maggiormente esposte".

"Noi non abbiamo nulla contro il People Mover - precisa Folli - chiediamo però di poter ritornare a riposare in tranquillità".
Per raggiungere lo scopo le soluzioni individuate da "Viver bene in Bertalia" sono due: da un lato l'installazione di barriere anti-rumore, dall'altro la limitazione della circolazione notturna della navetta, sulla scia di quanto avvenuto con il traffico aereo.

ASCOLTA L'INTERVISTA AD ANDREA FOLLI:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]