Radio Città Fujiko»Notizie

Materne: il governo risponde picche al maggior impegno

Lo Stato garantirà solo 3 nuove sezioni contro le 10 richieste.


di redazione
Categorie: Istruzione
scuola_materna.jpg

Lo Stato a Bologna garantirà solo 3 nuove sezioni di scuola materna contro le 10 richieste dai parlamentari bolognesi. La senatrice Puglisi: "Sono insoddisfatta, presenterò un disegno di legge per chiedere che venga stabilito un contributo statale a bambino nato". Il Comune di Bologna è l'unico a garantire il 60% dell'offerta.

Se c'era una cosa su cui convenivano referendari e Amministrazione comunale era proprio lo scarso impegno dello Stato nelle scuole materne bolognesi. La nostra città, infatti, è l'unica in Italia in cui il Comune deve coprire il 60% dell'offerta, perché lo Stato centrale si limita ad un misero 18%.
Durante la campagna referendaria il Pd aveva tentato di fare leva su questo dato e, dopo la consultazione, i parlamentari bolognesi del partito, capeggiati dalla senatrice Francesca Puglisi, hanno presentato un'interrogazione al ministro Carrozza per chiedere al governo di fare la sua parte.

Quest'oggi, invece, il governo ha risposto picche alle richieste bolognesi. "Avevamo chiesto di aprire 10 nuove sezioni statali, anche a fronte del boom demografico, ma il governo ci ha risposto che a settembre ne aprirà solo 3 - riporta la senatrice Puglisi - Sono molto insoddisfatta da questa risposta, anche per il fatto che nel frattempo continua il taglio ai trasferimenti ai Comuni".
Secondo l'esponente democratica, lo Stato avrebbe due opzioni: o garantire maggiori posti nelle sue scuole materne o aumentare i trasferimenti ai Comuni il cui impegno è più significativo.

Di fronte ad una totale chiusura da parte dell'esecutivo, la senatrice Pd annuncia la presentazione di un disegno di legge che regolamenti il contributo dello Stato in funzione del numero di bambini nati in ciascuna città, ma tenendo conto anche della situazione di partenza: "è arrivato il momento di prevedere
livelli essenziali per la fascia ‘0-6’, che stabiliscano una quota
capitaria di trasferimenti statali per ogni bambino che nasce e di
compartecipazione regionale e dei Comuni".


Ascolta l'intervista alla senatrice Francesca Puglisi

Ora in onda

EASY POP: viaggio sotterraneo nel mondo delle fanzine e dei fans club per raccontarvi tutto quello che gli altri non vi dicono.... 

EASY POP
le classifiche, le interviste, e le notizie piu’ ghiotte e le anteprime … concentrate in 60 minuti

In studio Franco Paoletti…

EASY POP: quando la musica la scegli tu!

Pagina Facebook di Easy Pop.

 

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]