Radio Città Fujiko»Notizie

L'Indigesto di oggi: Casal Bruciato, Prati di Caprara e il presidio per Ocalan

Gli approfondimenti del 9 maggio, movimenti e resistenze da Bologna a Roma, passando per il Kurdistan


di Anna Uras
Categorie: Movimento, Politica, Casa
60223168_2429742723916176_7471087214730936320_n.jpg

Nella puntata dell'Indigesto di oggi abbiamo parlato di Casal Bruciato e resistenza antifascista insieme al coordinatore nazionale di Asia Usb Angelo Fascetti. Poi insieme a Letizia Caroscio di Rete Jin Bologna abbiamo parlato del presidio in programma questa domenica, mentre Roberta Bartoletti di Rigenerazione No Speculazione ci ha parlato delle iniziative per i Prati di Caprara.

Di Casal Bruciato si è parlato moltissimo negli ultimi giorni, ma la resistenza antifascista e la lotta per il diritto ad abitare affondano le proprie radici molto più indietro nel tempo. Angelo Fascetti, responsabile nazionale di Asia-Usb e storico membro del movimento per la casa romano, ci ha raccontato degli scontri degli ultimi giorni ma ci ha anche offerto un'analisi del territorio, allargando lo sguardo agli attacchi e alle strumentalizzazioni fasciste che da Torre Maura a Casal Romano portano la stessa firma. 

ASCOLTA LE PAROLE DI ANGELO FASCETTI:

In questo momento è in corso uno sciopero della fame di massa: nelle carceri della Turchia e non solo circa 7000 persone si trovano in sciopero della fame a tempo indeterminato, 8 persone hanno già posto fine alla loro vita per protesta, 7 delle quali in carcere. La richiesta è la fine dell’isolamento di Abdullah Öcalan: sequestrato in Kenia a seguito di un complotto internazionale nel febbraio del 1999, dall’aprile 2015 si trova in isolamento totale nell’isola prigione di Imrali. La prima a iniziare lo sciopero della fame per rompere l’isolamento è stata Leyla Güven, deputata dell’HDP, in sciopero dal 7 novembre 2018. Per esprimere solidarietà a questo sciopero, Rete Jin ha invitato tutte e tutti ad organizzare mobilitazione e presidi di solidarietà per questo weekend. Un appello a cui anche Bologna ha risposto, con il presidio chiamato da Rete Jin Bologna per questa domenica, 12 maggio, alle 17 in Piazza del Nettuno. Ne abbiamo parlato con Letizia Caroscio di Rete Jin Bologna. 

ASCOLTA LE PAROLE DI LETIZIA CAROSCIO:

"Visto che ancora nessuno ha iniziato a restituire il bosco alla citta', intanto vogliamo dimostrare che per noi e' un bene comune e in quanto tale ce ne prendiamo cura". Cosi' a Bologna il comitato Rigenerazione No Speculazione annuncia una nuova incursione all'interno dei Prati di Caprara: sabato mattina, infatti, e' in programma la seconda pulizia collettiva dell'area dopo quella gia' effettuata lo scorso settembre. Come in quell'occasione, l'iniziativa e' organizzata insieme a Legambiente e sono una trentina le realta' che hanno aderito tra comitati, associazioni e collettivi. L'appuntamento arriva a pochi giorni dalle dichiarazioni rilasciate dal presidente di Invimit, Nuccio Altieri, seguite poi dallo 'stop' arrivato sia dal Consiglio comunale che dal sindaco Virginio Merola. Ne abbiamo parlato con Roberta Bartoletti di Rigenerazione No Speculazione.

ASCOLTA LE PAROLE DI ROBERTA BARTOLETTI:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]