Radio Città Fujiko»Notizie

Gli attivisti di XM24 bloccano i lavori in Bolognina

Un'azione per chiedere chiarezza sulle sorti dello spazio autogestito.


di redazione
Categorie: Movimento
presidio22luglioXM24_web.jpg

Non è chiaro se il Murale di Blu si salverà e con lui quella parte dello spazio pubblico autogestito XM24, che il quartiere navile aveva detto che non si sarebbe abbattuto. Per questo all'arrivo degli operai stamattina gli attivisti hanno bloccato i lavori e chiedono trasparenza.

Questa mattina sarebbero dovuti cominciare i lavori di canterizzazione nella zona della Bolognina, in Via Fioravanti. Quelle opere che avevano messo a rischio abbattimento lo spazio dell'Ex Mercato e delle sue attività. Sembrava che lo spazio autogestito e con esso il murale di Blu si fossero salvati, almeno secondo quanto dichiarato dall'amministrazione del quartiere Navile.

Invece qualche settimana fa, gli stessi attivisti di XM avevano denunciato che l'abbattimento dello spazio era stato soltanto rimandanto e non annullato. Lo si leggeva nel comunicato diffuso a inizio luglio: "Il 3 luglio scorso, durante una riunione con i vertici tecnici e politici dell’amministrazione, veniamo a scoprire casualmente da un’ingenua funzionaria del Comune, male addestrata a recitare la parte, che l’abbattimento di una porzione consistente di XM24 è stato solamente rimandato. Una sceneggiata che invece il presidente di quartiere Daniele Ara, l’assessore alla cultura Alberto Ronchi, il rappresentante del gabinetto del sindaco Enrico Di Stasi avevano ben recitato nell’incontro precedente. Incapaci di assumersi la responsabilità politica si sono fatti schermo con una grande menzogna".

Per queste ragioni gli attivisti avevano chiesto all'amministrazione di poter consultare il progetto. Il Comune ha quindi mandato il materiale agli attivisti che lo hanno sottoposto a un team di architetti e urbanisti, che aveva già proposto all'amministrazione un progetto alternativo, in cui non solamente l'Ex Mercato veniva salvato dall'abbattimento, ma venivano garantiti quelle opere per il miglioramento della viabilità della Bolognina, dalla rotonda stessa alla pista ciclabile.

"Il comune non ha mai visionato il progetto proposto dai nostri architetti - dice ai nostri microfoni Andrea, attivista dello spazio - noi siamo anche disposti a regalarlo all'amministrazione. Ma visto che fino ad ora anche secondo il progetto che abbiamo visionato L'Ex Mercato non verrebbe salvato, ma semplicemente abbattuto tra qualche anno per costruire la pista ciclabile, abbiamo deciso questa mattina di bloccare i lavori di cantierizzazione".

Per questa ragione gli attivisti hanno anche indetto una conferenza stampa alle 12 a cui hanno invitato mezzi stampa e cittadinanza per denunciare la loro situazione attuale: "Sembra che dietro l'atteggiamento del comune non ci siano soltanto motivi che riguardano l'urbanista o la riqualificazione della Bolognina, ma anche altre ragioni politiche che non ci sono state comunicate e che poi sono state confermate dal progetto che abbiamo visionato e dalla soffiate che ci è arrivata il 3 Luglio - continua Andrea - continueremo a difendere il nostro spazio e aspettiamo che l'amministrazione sulle sorti di XM24 ci dia delle risposte chiare e trasparenti, cosa che fino ad ora non è stata fatta".


Ascolta l'intervista ad Andrea di XM24
2013-07-21 21.52.41.jpg

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372