Radio Città Fujiko»Notizie

123 esuberi: la Fiera ci riprova, i lavoratori riscioperano

Sgb proclama l'astensione dal lavoro per il 17 marzo, durante Cosmoprof.


di redazione
Categorie: Lavoro
BolognaFiere.jpg
Il presidio dei lavoratori sotto la sede di Ascom

Nel bilancio di BolognaFiere viene confermato il taglio di 2,7 milioni di euro che corrisponde ai 123 lavoratori che l'ente vorrebbe licenziare. L'azienda ripropone il taglio dei dipendenti come misura per sanare il buco finanziario, nonostante la sospensione nelle fasi più acute della mobilitazione. Sgb proclama uno sciopero per il 17 marzo, durante Cosmoprof: "Congelino sine die quei tagli".

La vertenza tra la Fiera di Bologna e i 123 "esuberanti", cioè i lavoratori che l'ente vorrebbe licenziare, assomiglia al gioco dell'oca, dove sovente si ritorna al punto di partenza. Otto mesi fa l'azienda aprì una procedura di licenziamento nei confronti di 123 dipendenti e la giustificò come una misura per riparare il buco di bilancio, attraverso il recupero del costo dei lavoratori, pari a 2,7 milioni di euro.
Ci fu una forte mobilitazione che portò alla sospensione dei licenziamenti, in attesa di un piano industriale. Virginio Merola, sindaco del Comune di Bologna, socio pubblico della società, parlò di un rilancio di BolognaFiere.

La questione sembrava sopita o addirittura archiviata, ma in questi giorni i sindacati, con due mesi di ritardo rispetto all'approvazione, hanno ricevuto il piano industriale in cui, a pagina 49, rispunta il taglio integrale del costo dei 123 lavoratori, pari appunto a 2,7 milioni di euro.
"Sgb ha chiesto il ritiro di pagina 49 - si legge in un comunicato del sindacato - per potere affrontare successivamente gli altri argomenti critici emersi in questi mesi. La risposta è stata negativa e dopo molte chiacchiere è stato proposto un verbale di accordo che non fa altro che procrastinare di tre mesi il taglio del personale nella vana speranza di evitare lo sciopero durante Cosmoprof".

Poiché i lavoratori hanno già manifestato il sospetto che la Fiera si mostrasse più conciliante quando all'orizzonte c'era un importante salone, per poi ritornare sui suoi passi, Sgb indice e conferma uno sciopero per il 17 marzo, prima giornata di Cosmoprof.
"Se la dirigenza vuole scongiurare lo sciopero - spiega ai nostri microfono Massimo Betti di Sgb - deve congelare sine die i licenziamenti e riprendere a discutere con i sindacati".


Ascolta l'intervista a Massimo Betti

Ora in onda

last minute definitivo.JPG

Il contenitore culturale e agenda degli appuntamenti di Radio Città Fujiko con il calendario degli eventi di letteratura, arte, cinema, musica e teatro.

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]