Radio Città Fujiko»Notizie»Elezioni

Elezioni europee: i risultati

Segui in diretta lo spoglio e i risultati delle elezioni europee.


di redazione
Categorie: Politica
Gtl-11.jpg

Nelle elezioni europee in Italia Renzi stravince col 40%, si fermano Grillo (21,6%) e Berlusconi (16,82%). La lista Tsipras riesce a superare lo scoglio del 4%. In Europa c'è apprensione per l'ondata nera. Clamoroso il risultato di Marine Le Pen in Francia: il Front National è primo partito, mentre crollano i socialisti. ASCOLTA TUTTE LE INTERVISTE E GUARDA LA CRONOSTORIA.

09.00. Quando mancano all'appello poco più di 50 sezioni. PD 40,81%; M5S 21,16%; Forza Italia 16,82%; Lega Nord 6,16%; Nuovo Centro Destra 4,38%; Altra Europa con Tsipras 4,03%.

02.58 - Voti reali. A metà dei seggi scrutinati (30.476) i risultati sono questi: Pd 42,8%, M5S 20,82%, FI 15,65%, Lega 5,94%, Tsipras 4,28%, Ncd 4,11%.

02.34 - Favia: Grillo vada a casa. Giovanni Favia dai nostri microfoni si auspica che Beppe Grillo mantenga la promessa fatta in campagna elettorale e vada a casa (Audio in coda all'articolo).

02.32 - Parla Giovanni Favia. In onda l'intervista al primo epurato eccellente del M5S, Giovanni Favia, che commenta il risultato del partito di Grillo. "E' un partito padronale, senza alcun programma e senza ideologia" afferma Favia. (Ascolta l'audio in coda all'articolo).

02.16 - Dati reali. Con 21505 sezioni scrutinate (oltre il 30%) i risultati sono questi: Pd 43,18%, M5S 20,65%, FI 15,49%, Lega 5,96%, Tsipras 4,26%, Ncd 4,1%.

02.09 - Il primo commento della lista Tsipras. In onda l'intervista a Nando Mainardi della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista e del coordinamento della lista L'Altra Europa con Tsipras. (Ascolta l'audio in coda all'articolo).

02.02 - Saldo elettorale. Secondo Youtrend, il Pd guadagnerebbe 3 milioni di voti rispetto al 2013, mentre il M5S ne perderebbe 2,6 milioni.

01.41 - Il commento del Pd. "Un risultato storico. Commosso e determinato adesso al lavoro per un'Italia che cambi l'Europa". Con queste parole il premier Matteo Renzi ha commentato il risultato che si sta profilando. In onda sulle nostre frequenze, invece, Piegiorgio Licciardello, presidente del Pd di Bologna e dirigente nazionale del partito. (Ascolta l'audio in coda all'articolo).

01.31 - La dichiarazione di Schulz. Il candidato dei socialisti alla presidenza della Commissione europea, Martin Schulz ha affermato che occorrerà cercare alleanze tra i filo-europeisti.

01.28 - Il 20% dei seggi scrutinati. I dati reali sul 20% delle sezioni scrutinate (12643 sezioni su 61592) danno i seguenti risultati: Pd 43,4%, M5S 20.8%, FI 14,9%, Lega 5,7%, Tsipras 4,4%, Ncd 4%.

01.17 - Le prime dichiarazioni. "Abbiamo vinto. Premiato il governo. Nuova spinta alle riforme". È il commento telegrafico del vicesegrario Pd Lorenzo Guerini. "Grande momento per chiudere periodo di austerità" è invece il commento di Alexis Tsipras. Jean Claude Junker: "Sono già legittimato ad essere il presidente della Commissione Europea".

01.06 - Voti reali. Lo spoglio reale di 7127 sezioni su 61592 (pari circa al 12%) vede questi risultati: Pd 43,59%, M5S 21,44%, FI 14,56%, Lega 5,28%, Tsipras 4,54%, Ncd 3,92%.

00.55 - Analisi del voto. Da una prima approsimativa analisi del voto, molti elettori di centrodestra hanno votato Pd e non M5S.

00.39 - I risultati in Germania. La corrispondenza da Berlino del giornalista Salvatore Rinaldi. (Ascolta l'audio in fondo all'articolo).

00.35 - Dati reali. Su 1400 sezioni scrutinate su 61592, i risultati sono questi: Pd 43,72%, M5S 20,76%, FI 14,72%, Lega 5,85, Tsipras 4,40%, Ncd 4,06%.

00.33 - L'affluenza definitiva. Il dato definitivo sull'affluenza alle urne vede il 57,9% degli elettori che si è recato alle urne.

00.23 - I risultati in Gran Bretagna. In onda la corrispondenza da Londra della giornalista Lou Del Bello. (Ascolta l'audio in fondo all'articolo).

00.18 - I risultati delle prime 100 sezioni scrutinate. I dati reali delle prime 114 sezioni scrutinate su 61592 danno i seguenti risultati: Pd 42,61%, M5S 20,74%, FI 15,44%, Ncd 5,65%, Lega 5,50%, Tsipras 3,85%.

00.04 - Altre proiezioni. La prima proiezione di Ipr Marketing: Pd 40,2%, M5S 23,1%, FI 16%, Ncd 4%, Lega 6,5%, Tsipras 4%, FdI 3,6%.

00.02 - La prima proiezione. La prima proiezione Swg (dati veri) vedono il Pd tra il 36,8 e il 38,8%, M5S 23,3 - 25,3, FI 15,6-17,6, Lega 5,3-6,3 e Tsipras 3,8-4,8.

23.52 - Corrispondenza dalla Francia. Ora in onda la corrispondenza dalla Francia di Gael Desantis, caporedattore di L'Umanité, che fa un'analisi del voto d'Oltralpe. (Ascolta l'audio in fondo all'articolo).

23.50 - Secondo exit poll. Pd al 34,5 per cento, Movimento 5 Stelle al 25,5, Forza Italia al 18%. Sono i primissimi exit poll Emg annunciati da La7, ovviamente da prendere con molta cautela. Lega Nord quarto partito al 6,5 per cento, subito dietro la lista Tsipras al 4,5%, Ncd e Udc al 4,5, al limite della soglia di sbarramento. Fratelli d'Italia sarebbe fuori, al 3,8 per cento. Crollo di Scelta Europea, il partito fondato da Mario Monti, al 1,3 per cento.

23.40.Stime del sito del Parlamento europeo sulla futura composizione dell'assemblea.
Popolari 211; Socialisti 193; Liberali 74; Verdi 58; Sinistra Unita 47; Non affiliati 40; Conservatori 39

23.25 - Affluenza alle urne. Il primo dato dell'affluenza alle urne in Italia (1721 sezioni su 8057) vede un 53,79% di elettori che si è recato alle urne.

23.21 - L'intervista ad un candidato francese. In onda l'intervista a Gael Briand, candidato dell'Udb (sinistra francese) per l'Europarlamento che commenta il risultato francese. (Ascolta l'audio in coda all'articolo).

23.18 - Salvini pensa alle alleanze. Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini si dice orgoglioso del risultato di Marine Le Pen in Francia e pensa alle alleanze nel gruppo dell'Europarlamento.

23.03 - Il primo exit poll. Il primo exit poll (EMG La7) uscito in Italia vede una netta affermazione del Pd (33%), seguito dal M5S (26,5%). Terzo partito Forza Italia (18%). La lista Tsipras riuscirebbe a saltare l'ostacolo dello sbarramento, attestandosi al 4,2%. La Lega si conquisterebbe un buon 6%, mentre Ncd e Udc sono a rischio sbarramento.

23.00 - Chiudono le urne. In Italia chiudono le urne per le elezioni europee.

22.15 - L'errore di Repubblica. Il quotidiano La Repubblica fa un clamoroso errore e alle 20, ad urne ancora aperte in Italia, pubblica un exit poll (guarda qui). Poi lo toglie e si scusa.

22.00 - Shock Francia, trionfa l'estrema destra. Il Front National, il partito d'estrema destra francese, conquistail 25%dei consensi, pur con un'affluenza bassa, e diventa il primo partito di Francia. Si tratta del miglior risultato mai registrato dal partito ultranazionalista fondato dal Jean-Marie Le Pen. La de-diabolizzazione dell'immagine feroce e razzista del partito ha funzionato e, complice la rinuncia alla campagna elettorale del Partito Socialista, che ha chiuso con uno sconfortante 14 %, Marine Le Pen è diventata la nuova protagonista del panorama politico francese. Nonostante siano elezioni europee, perchè di questo, e solo di questo si tratta la figlia del fondatore, si è affrettata a chiedere lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale.


Ascolta l'intervista a Giovanni Favia

Ascolta l'intervista a Nando Mainardi

Ascolta l'intervista a Piergiorgio Licciardello

La corrispondenza da Berlino del giornalista Salvatore Rinaldi

Ascolta la corrispondenza da Londra di Lou Del Bello

Ascolta la corrispondenza di Gael Desantis

Ascolta l'intervista a Gael Briand

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]