Radio Città Fujiko»Notizie

Domenica inaugura il nuovo Crash occupato

La struttura in via Don Fiammelli apre ufficialmente i battenti.


di Alessandro Canella
Categorie: Movimento
32149260_1616226181808531_3160749622347956224_n.jpg

Ad un mese e mezzo dalla nuova occupazione in via Don Fiammelli a Corticella e dopo un confronto con i residenti del quartiere, domenica inaugura il nuovo Laboratorio Crash. "Facciamo rigenerazione dal basso". Durante la festa il mercato di Campi Aperti, libri con Trame, Bebért e Modo Infoshop, magliette disegnate da Zerocalcare, letture con Gianluca Morozzi e Massimo Vitali e musica jazz.

Ad inizio aprile gli attivisti sono entrati nello stabile di Banca Etruria (abbandonato da tempo) in via Don Fiammelli a Corticella e, dopo un mese e mezzo di lavori e confronti con i residenti della zona, ora il nuovo Laboratorio Crash è pronto ad aprire ufficialmente i battenti.
Domenica prossima, 20 maggio, è infatti prevista l'inaugurazione ufficiale del centro sociale, che era stato sgomberato insieme a Làbas lo scorso agosto.

Mentre per gli ex occupanti di via Orfeo è stato individuato il percorso del bando pubblico, che ha portato all'assegnazione degli spazi di Vicolo Bolognetti, per Crash il percorso si è invece rivelato lungo e tortuoso.
L'Amministrazione comunale ha offerto di fare da mediatrice presso proprietari privati per l'affitto di uno stabile nel Quartiere Navile, ma le trattative non hanno prodotto risultati e, dopo un primo "avvertimento" con l'occupazione-lampo delle ex-poste di via Zanardi, gli attivisti di Crash hanno preso possesso della struttura a Corticella, affermando di volerlo tenere sotto "custodia sociale".

"È stato un mese e mezzo appassionante - spiega ai nostri microfoni Fulvio - in cui abbiam sistemato i locali, ma anche iniziato un'inchiesta sui bisogni degli abitanti della zona". Tra questi è emersa la mancanza di luoghi aggregativi per i giovani e i giovanissimi, da un lato, e il bisogno di riflettere sui servizi sanitari e sull'ascolto delle nuove povertà, sia di persone anziane che di giovani coppie.
Domenica pomeriggio, quindi, il nuovo Laboratorio Crash aprirà ufficialmente i battenti con una festa che vuole essere "un bel momento collettivo di socialità" e un modo per dimostrare "come la passione per la rigenerazione urbana dal basso possa cambiare in tempo rapido i luoghi abbandonati dalla speculazione immobiliare".

Il programma prevede un mercatino biologico di Campi Aperti, un mercatino autogestito di libri, vinili, abbigliamento e arte curato da Modo Infoshop, Libreria Trame, Bébert edizioni, Agenzia X Edizioni, Red Star Press e Sonic Belligeranza. Nel corso dell'iniziativa saranno distribuite le t-shirt disegnate da Zerocalcare per la campagna Amo Afrin.
Dalle 18.00 ci saranno letture con Gianluca Morozzi, Massimo Vitali, Vincenzo Bagnoli, Alberto Masala, Sergio Rotino e Zoopalco Contingent.
Dalle 21.00, invece, il concerto jazz di Homage to MalcomX!

ASCOLTA L'INTERVISTA A FULVIO:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]