Radio Città Fujiko»Notizie

Amazon entra nel settore della distribuzione libraria

Il colosso dell’e-commerce si inserisce in uno dei settori più importanti dell’editoria.


di redazione
Immagine amazon business buona vera.png

Il 22 luglio scorso è stato presentato ‘Amazon business’ per le librerie che segna l’ingresso della multinazionale Amazon nei canali della distribuzione libraria. L’azienda potrà bypassare i distributori delle case editrici  e potrebbe arrivare ad acquisire poter a sufficienza per arrivare a scegliere le politiche editoriali. L’intervista al libraio Franco Di Battista.

Per i librai sarà infatti possibile registrarsi su Amazon e si potrà beneficiare di una selezione di circa 800mila titoli con sconti fino al 35% sui libri e fino ai 12% sui testi scolastici. Una questione che era stata preannunciata il 12 luglio, ma che i lavoratori del settore non si aspettavano, anche perché concentrati sull’iter della legge per la promozione del libro e della lettura – proposta che è passata alla Camera dei deputati qualche giorno fa, che ora dovrà essere presentata in Senato, e che al momento sembra non accontentare nessuno.

L’ingresso di Amazon incide soprattutto sul canale della distribuzione. “Amazon mette in campo quello che è il suo punto di forza, cioè la logistica, rendendo gratuiti invii e rese (entro i 120 giorni) per le librerie. Quindi quel 35 percento di sconto è uno sconto pulito” ha spiegato ai nostri microfoni Franco Di Battista, libraio indipendente teramano. “È un’entrata a gamba tesa nel settore degli oligopoli della distribuzione, che si fanno le regole a loro piacimento”.

Con Di Battista abbiamo parlato degli stravolgimenti che tutto ciò potrebbe apportare al sistema, e dei possibili cambiamenti per piccoli e grandi editori. “Per i piccoli editori potrebbe rivelarsi una cosa positiva, potrebbe portare movimento nel settore più redditizio della filiera editoriale” ha detto il libraio. “Piccoli editori e piccole librerie indipendenti avranno di che riflettere, perché la proposta è molto allettante”. “Amazon sta intervenendo nella parte più oscura del mondo dell’editoria, dove non arriva la legge, dove non arrivano le associazioni di categoria, dove spesso non arrivano neanche i giornalisti per raccontare”.

Sara Spimpolo

ASCOLTA L’INTERVISTA A FRANCO DI BATTISTA:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]